– NAPOLI – “La sicurezza negli ospedali e nei pronto soccorso è una prerogativa che non dovrebbe essere messa in discussione perché in gioco c’è l’incolumità sia dei medici, degli infermieri, degli operatori sanitari che dei pazienti”, è quanto afferma Giovanni Sgambati, segretario generale della UIL Campania, intervenuto al dibattito della UIL FPL sulla sicurezza negli ospedali, tenutosi stamattina alla Stazione Marittima di Napoli.
“Ci sono diverse misure ed azioni da mettere in campo, a partire dall’incremento dell’organico negli ospedali, nelle Asl e nei pronto soccorso in modo da rendere il servizio più efficiente. Per fare questo bisogna sbloccare il turn over e eliminare la precarietà. Allo stesso tempo,  è necessario decongestionare le emergenze,  facendo funzionare bene i presidi di primo soccorso diffusi sul territorio”.
“Inoltre , continua Sgambati, non dimentichiamo le nostre strutture di eccellenze nella sanità che vanno tutelate e rafforzate e,  in questa direzione, lavorare per il superamento del commissariamento non può che essere un’azione positiva, ma  la Regione rispetti il percorso tracciato dalla UIL , insieme alla Cgil e alla Cisl , sulla piattaforma unitaria presentata.   –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)