– BARCELLONA – Non accenna ad arrestarsi l’onda di proteste che da cinque giorni ha creato tensioni in tutta la Catalogna dopo la condanna a 13 anni di Oriol Junqueras e degli altri leader della formazione politica secessionista Esquerra Republicana de Catalunya. Nella giornata di sciopero generale, indetta per oggi 18 ottobre, gruppi di manifestanti indipendentisti hanno bloccato diverse strade chiudendo anche quella con la frontiera francese.Ma le fila dei protestanti tenderanno ad ingrossarsi nelle prossime ore per l’arrivo di colonne di altri sostenitori della causa indipendentista in arrivo dal resto della regione e che si concentreranno su Barcellona.

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)