– ROMA – Le annunciate nuove nomine delle agenzie fiscali potrebbero slittare al prossimo Cdm. Il protrarsi del Consiglio dei Ministri di ieri sera che ha approvato il decreto per il taglio del cuneo fiscale che riguarderà i dipendenti con reddito fino a 40 mila euro, non ha consentito la discussione delle nomine pur essendo stata già raggiunta una convergenza tra le parti politiche.I nomi sui quali si è trovata l’intesa nei giorni scorsi sono quelli di Ernesto Maria Ruffini per l’Agenzia delle Entrate, Antonio Agostini alle Dogane e ai Monopoli e Marcello Minenna al Demanio. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)