– MADRID – Le speranze, nella prima edizione della nuova Coppa Davis, si sono già disciolte per l’Italia del tennis. Sconfitta anche dagli Stati Uniti (2-1) la corsa è finita. Della partecipazione resta il buon ricordo di un grande match arriva da un ottimo Fabio Fognini, che riesce a piegare l’americano Reilly Opelka. Cade poi Berrettini: grande avvio, rimpianti per il tie-break perso e Fritz a segno in 2h18′ (57 76 62). Illude anche il doppio azzurro: Bolelli e (di nuovo) Fognini conquistano il set di apertura prima di cedere agli specialisti Querrey/Sock 67 76 64 (2h30’).

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)