– ROMA -Quelle che sembravano solo indiscrezioni, oggi pomeriggio si sono confermate con una nota stampa ufficiale di AM InvestCo Italy, la società che ha rilevato la ex Ilva. Si tratta di una comunicazione di recesso e risoluzione relativa al contratto di affitto dei rami d’azienda Ilva. Al Ministero per lo Sciluppo Economico è stato convocato un vertice d’urgenza con Patuanelli, Provenzano e Costa per chiarire i contorni della presa di posizione del gruppo che doveva risanare l’acciaieria di Taranto ma che, invece, come si apprende dalle prime battute del vertice al Mose, il gruppo ha parlato già di un’ordinata uscita dall’accordo sia per l’assenza dello scudo penale che per altri impegni eccessivamente vincolanti a cui era stata chiamata Mittal per rilanciare il polo dell’acciaio a Taranto. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)