– ROMA – La visita ufficiale di Vladimir Putin arriva a ridosso dell’intervista rilasciata al Financial Times dal presidente russo al recente G20 in Giappone in cui non si è risparmiato in critiche verso il liberalismo e inflessibile sul fenomeno dei migranti. Qui a Roma con il Pontefice, con cui si è incontrato altre volta, affronterà molti dei temi ma almeno per Francesco i punti che vorrà chiarire sono la questione dei rifugiati, la non proliferazione delle armi di distruzione di massa, la protezione dei cristiani nel mondo, il Medio Oriente.Putin arriverà all’aeroporto di Fiumicino alle 12 ed il suo primo appuntamento è previsto alle 13 in Vaticano, per l’udienza con Papa Francesco, a cui seguirà, alle 15, un pranzo al Quirinale con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.Il leader russo, insieme al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, terranno una conferenza stampa congiunta a Palazzo Chigi al termine dei colloqui, previsti da protocollo alle 16.15. Successivamente, intorno alle 18.30, interverrà al Forum di dialogo italo-russo della società civile, che vedrà riuniti alla Farnesina i rappresentanti delle imprese, del mondo della cultura e di quello accademico.La giornata della delegazione russa – di cui fanno parte anche il ministro degli Esteri, Sergey Lavrov, e quello dell’Industria, Denis Manturov – si chiuderà alle 19.30 con una cena di lavoro a Villa Madama offerta dal premier Conte, a cui si uniranno altri esponenti del governo, tra cui i vice-premier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, e il capo della diplomazia, Enzo Moavero Milanesi.

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)