– LODI – Un assalto al portavalori in autostrada andato a vuoto ma con un bilancio di almeno sette auto e un tir andati a fuoco che ha tenuto impegnati nella notte pompieri e soccorsi sanitari. L’obiettivo dei malviventi era creare una barriera di fuoco per fermare il mezzo e svuotare i valori a bordo. I malviventi hanno pianificato e attuato un piano per derubare le guardie di un portavalori che transitavano lungo l’Autostrada del Sole, in direzione nord. Un tir ha inizialmente speronato il portavalori di Battistolli di Vicenza, poi il commando, di 15 persone almeno e con mitra alla mano, ha incendiato e abbandonato almeno 7 auto. Il furgone è quindi rimasto bloccato. Già nel 2014, sempre in A1 ma tra Lodi e Casale, questa rovinosa tecnica era stata usata per saccheggiare un altro mezzo dello stesso portavalori che trasportava 5 milioni di euro.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)