– Nel Borgo Fantasma di Celleno (VT) , sono iniziate nei giorni scorsi le riprese della nuova serie italiana “Luna Nera” prodotta da Fandango e distribuita in tutto il mondo su Netflix. La serie, riguardante il mondo della stregoneria, si basa sulle antiche tradizioni locali italiane. La nota casa di produzione ha scelto il comune in provincia di Viterbo per diverse scene della serie per l’incredibile location del Castello Orsini e le ambientazioni del paesino adatte per le riprese cinematografiche dell’opera.Ad alimentare la suggestione per i luoghi scelti dalla fiction è stata anche la visita di alcuni membri dell’Epas, l’associazione italiana European paranormal activity society, per cogliere qualche segnale d’interesse da registrare nel borgo medievale.Per la location di Celleno ha già mostrato un’attenzione anche il regista Paolo Sorrentino per alcune scene di un nuovo film in preparazione. Il Castello Orsini, emblema del comune, è stato per più di 40 anni la dimora e lo studio dell’artista di fama internazionale Enrico Castellani scomparso di recente. Il castello, situato su uno sperone tufaceo domina la vallata sottostante dove il borgo che si è spopolato per i vari terremoti di epoche passate, ha alimentato le fantasie di un luogo fantasma.Oggi il borgo fantasma è visitato da migliaia di visitatori italiani e stranieri che ammirano la bellezza del castello e delle vie dimenticate.  Il comune è stato recentemente inserito nei percorsi autunnali del FAI.La serie tv di Netflix, creata da Francesca Manieri (Il miracolo), Laura Paolucci (L’amica geniale) e Tiziana Triana, racconta la storia di un gruppo di donne accusate di stregoneria nell’Italia del XVII secolo. Il sindaco Mario Bianchi, rieletto di recente per un secondo mandato, coglie in questa opportunità un segnale di rilancio del territorio dal punto di vista turistico. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)