– ROMA – Arrestato a Roma,per detenzione di armi da guerra, Fabio Gaudenzi, condannato per usura nel processo ‘Mondo di Mezzo’, quello di Mafia Capitale. Già appartenente al disciolto gruppo di estrema destra della curva sud romanista ‘Opposta Fazione’ è vicino a Massimo Carminati. Prima dell’arresto,ha sparato dei colpi di pistola in casa e in un video sul web, impugnando la pistola, rivendica la sua appartenenza a ‘Gruppo elitario Fascisti di Roma nord’.Dice di sapere chi è il mandante dell’omicidio di Fabrizio Piscitelli e tanto altro. “Mi consegno come prigioniero politico”, ma “vorrei parlare co il dottor Gratteri” (il magistrato antimafia). –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)