– CAIRO (EGITTO) – La manifestazione di qualche centinaia di persone in Piazza Tahir per manifestare contro il presidente egiziano Al Sisi, ha fatto venire alla mente la Primavera Araba che nel 2011 proprio nella stessa piazza si era riunita  in una folla immensa per destituire l’allora presidente Hosni Mubarak. Questa volta la polizia è intervenuta con i gas lacrimogeni ed ha arrestato diversi manifestanti che avrebbero raccolto l’appello lanciato sui social media da un imprenditore Mohamed Ali, in esilio in Europa. L’esercito avrebbe bloccato tutte le vie di accesso alla piazza per evitare che si popolasse proprio come nel 2011 e alcuni video diffusi sui social mostrerebbero analoghe manifestazioni in diverse altre città: Alessandria, Suez, Mahallah e Damietta. Intanto, Sisi è partito oggi per New York, dove mercoledì prenderà parte all’Assemblea generale dell’Onu.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments