– WASHINGTON – L’Amministrazione Trump ha annunciato la ripresa delle esecuzioni di condannati da tribunali federali. L’ultima risale a 16 anni fa. Il segretario alla Giustizia, Barr, ha spiegato che saranno applicate pene più severe e sarà adottato un nuovo protocollo per le esecuzioni con iniezione letale. Il Dipartimento della Giustizia ha programmato 5 esecuzioni in una prigione federale dell’Indiana. Negli Usa la pena di morte è legale, ma diversi Stati l’hanno dichiarata illegale o hanno introdotto delle moratorie.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)