– ROMA – Allo stadio Olimpico il derby capitolino tra Roma e Lazio vedrà sugli spalti circa 50 mile tifosi. Ma quello di oggi non è solo un derby delle due squadre laziali ma è una prova di tenuta dell’ordine pubblico. Ci saranno più di 1000 gli agenti in servizio all’esterno perché i supporter della Lazio hanno deciso di dedicare un ricordo allo scomparso ultras Fabrizio Piscitelli detto Diabolik ucciso il 7 agosto da un’esecuzione criminale.Per controllare l’afflusso allo stadio i cancelli saranno aperti dalle 15.30, ma proprio a quell’ora, da ponte Milvio, dovrebbe partire il corteo biancoceleste verso lo stadio Olimpico. Il timore, come riporta il Corriere della Sera, è che possano unirsi anchetifosi venuti dall’estero: Inghilterra, Spagna, Austria, Polonia e Bulgaria, visti i gemellaggi dei supporter della Lazio. La curva laziale resterà in silenzio per i primi 45 minuti per protestare contro l’inasprimento delle norme dettato dal Decreto sicurezza bis. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)