Al Ceo Summit & Awards riflettori puntati sulla salute delle imprese per guardare al futuro

359

MILANO – Economia, benessere e lavoro sono strettamente interconnessi, ma, se non si è in grado di garantire la salute del capitale umano e, quindi, delle fondamenta dell’impresa stessa, non può esistere uno sviluppo socio-economico realmente sostenibile. E’ proprio da qui che riparte la sesta edizione del CEO Summit & Awards che, per l’occasione sarà realizzato per la prima volta completamente in digitale il prossimo 3 dicembre 2020, con anche dei momenti di confronto aggiuntivi  e di alto rilievo che avranno luogo l’1 e il 2 dicembre 2020. Con il titolo “The World Reset”, infatti, l’annuale summit dedicato al top management, diretto e moderato da Carlo Antonelli, amministratore delegato di Fiera Milano Media, e realizzato da Business International, ha deciso di rispondere all’esigenza di riorganizzazione, imposta dall’avvento del Covid-19, rimettendo le persone al centro del business. Grazie al coinvolgimento di grandi esperti della scienza, della sanità e dell’economia e allo special guest Giovanni Soldini, famoso velista e testimonial di Amref Health Africa-Italia, la manifestazione offrirà, così, alcuni consigli su come poter navigare in acque e tempi di grande incertezza. Il summit digitale, come ogni anno si concluderà, quindi, con la premiazione da parte di Forbes Italia degli imprenditori e manager italiani di successo con l’assegnazione dei CEO Italian Awards 2020.

UNA PRIORITA’ SANITARIA DA NON SOTTOVALUTARE

Secondo uno studio condotto su 13 Paesi dell’OCSE a elevato reddito è emerso che se si aumenta l’aspettativa di vita dell’1%, il PIL pro capite guadagna +5% (fonte: Swift).* Un dato chiaro, questo, che sarà il fil rouge di un evento nel quale si confronteranno tra gli altri anche epidemiologi del calibro di Paolo Vineis, Ordinario di Epidemiologia Ambientale, Imperial College di Londra e Responsabile dell’Unità di Epidemiologia Molecolare ed Esposomica, Italian Institute for Genomic Medicine,  esperti di economia, politica e sostenibilità come Enrico Giovannini, Economista, Ordinario di statistica economica all’Università di Roma Tor Vergata, Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – ASviS, e Alec Ross, Former Senior Advisor for Innovation in the Presidential Administration of Barack Obama. Un dialogo trasversale, quindi, che mira ad analizzare l’attuale situazione globale da molteplici punti di vista come il Social Contract, la sicurezza, i diritti umani, il Digital Transition, il Green Growth e la de-Globalization. Tutti argomenti che il Ceo Summit & Awards affronterà però partendo da un concetto multidimensionale di salute che si unisce alla sostenibilità a ogni livello – ambientale, sociale ed economico.

 

AFFRONTARE IL CAMBIAMENTO

Un cambiamento che i CEO sono chiamati ad affrontare in prima linea e che richiede nuove competenze, come evidenziato anche dai dati dell’Osservatorio Sostenibilità e Comunicazione di Sic, secondo il quale quasi un manager su due (46,1%) vede il reskilling come un’esigenza nel suo percorso verso la sostenibilità. Per questo, il CEO Summit & Awards ha deciso di supportare il top management italiano attraverso quattro momenti aggiuntivi di grande confronto. L’1 dicembre 2020 saranno, infatti, presentati in anteprima assoluta da Mauro Pisu, Senior Economist, OECD, i dati italiani emersi dal Global Economic Outlook 2021 dell’OECD. Nella mattinata del 2 dicembre 2020, invece, sarà la volta di parlare approfonditamente del cosiddetto Social Contract insieme ad Alec Ross che, prima di intervenire al summit, metterà a disposizione degli interessati la sua esperienza e la sua visione sul futuro dell’innovazione in un digital talk dedicato. Mentre, nel pomeriggio del 2 dicembre 2020, l’attenzione si concentrerà su salute globale e diritti umani insieme a Roberta Rughetti, Head of Programs di Amref Health Africa-Italia, il Professor Paolo Vineis e la Prof.ssa Maria Rita Gismondo dell’Ospedale Sacco di Milano e autrice del libro “Ombre allo specchio. Bioterrorismo, infodemia e il futuro dopo la crisi” (La Nave di Teseo). Per poi arrivare alla mattina del 3 dicembre 2020, quando, appena prima dell’inizio dei lavori, Giovanni Soldini salirà sul palco virtuale della manifestazione per tenere un keynote speech ispirazionale orientato a come imparare a navigare in tempi di grande incertezza sia sotto un profilo operativo, sia sotto un punto di vista emotivo, psicologico, organizzativo e gestionale, ma soprattutto sostenibile.

LA PREMIAZIONE DEI MANAGER E IMPRENDITORI DI SUCCESSO

Un intervento che darà il giusto abbrivio all’inizio dei lavori di una manifestazione che da anni coinvolge i leader di imprese di ogni livello, settore e dimensione e che come sempre vedrà la sua conclusione con la cerimonia di premiazione dei manager e imprenditori italiani di successo nel corso della terza edizione dei CEO Italian Awards 2020 il riconoscimento con il quale Forbes Italia premierà – nell’ambito del summit – i top manager che, secondo il ranking Forbes, si sono rivelati innovativi, resilienti e di successo in questo lungo e difficile 2020.

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)