Altair sigla un accordo pluriennale con Hewlett Packard Enterprise

232

TROY – Altair, leader mondiale nella simulazione,High Performance Computing (HPC) e nell’Intelligenza Artificiale, ha firmato un accordo pluriennale con Hewlett Packard Enterprise (HPE) per integrarela suite di soluzioni HPC di Altair dedicata alla gestione e sottomissione di attività di calcolo con i sistemi hardware HPC di HPE a supporto della nuova generazione di supercomputer. La suite include Altair PBS Professional, un veloce e potente workload manager che fornisce agli utenti una tecnologia robusta e scalabile in grado di gestire i lavori più complessi migliorandone la produttività, ottimizzandone utilizzo ed efficienza oltre a semplificare la gestione dei supercomputer.

“Altair e HPE vantano una collaborazione ventennale basata sull’obiettivo comune di fornire ai clienti le migliori soluzioni per disegnare il futuro del supercomputing”, spiega Sam Mahalingam, Chief Technology Officer di Altair. “Con PBS Professional e le soluzioni HPC, gli utenti avranno la possibilità di affrontare con serenità anche le sfide più arduelegate alle soluzioni sia in localeche cloud”.

Con l’avvento dell’era exascale e di sistemi HPC potenti e specializzati che richiedono strumenti software di prim’ordine, HPE offrirà agli utenti l’accesso a una serie completa di soluzioni Altair con i suoi sistemi HPC di prossima generazione per supportare requisiti HPC sempre più complessi, quali modellazione, simulazione, machine learning, deep learning e multifisica. Inoltre, la solida esperienza tecnica globale e i servizi di supporto di Altair saranno disponibili per i clienti HPE che accederanno alle seguenti soluzioni graziealla partnership:

  • Altair PBS Professional – Una soluzione leader di job scheduling che soddisfa le esigenze di qualsiasi progetto – da piccole attività di calcolo fino a sistemi exascale all’avanguardia come il supercomputer Aurora presso l’Argonne Leadership Computing Facility.
  • Altair Access – Fornisce un’interfaccia semplice, potente e completa per la sottomissione e il monitoraggio di job su cluster remoti, cloud e altre risorse, consentendo a ingegneri e ricercatori di concentrarsi sulle attività principali e di dedicare meno tempo alla comprensione sul funzionamento degli applicativi e il trasferimento dei dati.
  • Altair Grid Engine – Un sistema consolidato per la gestione di risorse distribuite per ottimizzare carichi di lavoro e risorse in migliaia di data center, migliorando le prestazioni e incrementando produttività ed efficienza.
  • Altair Control – Un’applicazione web facile da usare per monitorare e gestire la configurazione dei cluster e la reportistica in un ambiente HPC.

“HPE offre le soluzioni HPC e AI più complete al mondo per risolvere qualsiasi problema di dati, su qualsiasi scala, con la possibilità di adottare le nostre soluzioni come servizio cloud attraverso la piattaforma edge-to-cloud HPE GreenLake”, commenta Bill Mannel, vice president and general manager per l’HPC di HPE. “Proseguendo nella nostra salda e duratura collaborazione con Altair stiamo dotando i nostri clienti di strumenti per ottimizzare le loro risorse e concentrarsi sulla creazione di valore dai loro dati in modo rapido ed efficiente.”

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments