MILANO – Conversion ha firmato l’accordo per l’acquisizione iniziale del 70%, con completamento in 3 anni dell’operazione di acquisto del restante 30% del capitale sociale, di Nextmove s.r.l., società specializzata nello sviluppo di progetti digitali – Mobile/web/e-commerce development, Lead Generation, SEO/SEM, Analytics&Consulting, Cloud System Integration, IoT e Industria 4.0 – con esperienza ventennale, sviluppata nei settori Beauty&Pharma, Cosmetica, Industrial, Consumer, Electronics e Assicurativo.
L’acquisizione ha lo scopo di rafforzare gli asset tecnologici e strategici dell’attuale offerta di Conversion rafforzandone il posizionamento omnichannel con focus sulla conversione.
La forte competenza tecnologica e l’expertise in progetti digitali innovativi forniranno grande valore e competitività all’attuale offerta di Conversion su tutti i servizi, dalla data driven communication al social, dalle digital activation alla content production.
Con l’acquisizione di Nextmove, il Gruppo Conversion consolida le sue esperienze nella digital transformation e prevede di raggiungere nel 2019 un fatturato aggregato di quasi 9 milioni di Euro con un team di circa 65 professionisti. La strategia nel medio termine prevede di procedere con l’aggregazione di altre società e/o asset e di valutare la quotazione sul mercato AIM nell’arco dei prossimi 2/3 anni.
Lipani Catricalà & Partners ha assistito Conversion con un team guidato dall’avv. Roberto Nigro coadiuvato dalle associate Sara Aratari e Diana Passoni.
I soci di Nextmove sono stati assistiti da Pedersoli con un team composto dal partner Andrea Faoro e dall’associate Paolo Percivalle.

(I-TALICOM)