A Natale panettone protagonista anche all’estero, primi Francia, Germania e USA. Export di pasticceria da 1,3 miliardi l’anno, +4%.

553

Prodotti da forno e di pasticceria, un business per l’Italia da 1,3 miliardi nel 2018, +4%, a ottobre e novembre il picco delle richieste, quasi un quarto del totale, pari a 313 milioni e se si somma anche dicembre si arriva a circa un terzo (31%). Un trend di crescita che continua nel 2019: +12% nei primi otto mesi rispetto allo stesso periodo del 2018. Le maggiori destinazioni sono Francia con 245 milioni (+5,4%), Germania con 223 milioni (+1,3%) e Stati Uniti con 124 milioni (+7%). Aumento a due cifre per Svezia (+36,7%), Ungheria (+23,6%), Canada (+16,5%), Portogallo (+14,7%) e Romania (+13%). Nuovi ingressi in classifica nel 2019 per Norvegia (+110%) e Israele (+29,5%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con Promos Italia, l’agenzia nazionale delle Camere di commercio per l’internazionalizzazione su dati Istat, anni 2018-2017, valori cumulati in euro.
“Happy Natale Happy Panettone”, festa a Palazzo Bovara il 14 e 15 dicembre. Sabato alle 9 inaugurazione con Carlo Sangalli e il sindaco Sala. L’evento è realizzato da Confcommercio Milano (con le associazioni aderenti) e dal Comune di Milano, in collaborazione con MN Holding, APCI-Associazione Professionale Cuochi Italiani, Artisti del Panettone, Bit, Homi e Tuttofood e ha il patrocinio di Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Regione Lombardia. Degustazioni a Palazzo Bovara, corso Venezia 51 (MM1 Palestro), sabato 14 dicembre (dalle 9 alle 19) e domenica 15 dicembre (dalle 10 alle 19). Sabato 14 dicembre a Palazzo Bovara, alle ore 9, “Il Panettone si racconta. Tradizione, ricordi e futuro” col sindaco di Milano Giuseppe Sala e il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli.
“Panettone tipico della tradizione artigianale milanese” è il logo promosso dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, insieme a Confcommercio Milano con l’Associazione Panificatori di Milano e Province, Assofood del Coordinamento della Filiera Agroalimentare, Epam, Confartigianato Imprese, Unione Artigiani, Comitato dei Maestri Pasticceri Milanesi e Associazione dei Consumatori, per valorizzare il dolce, simbolo di Milano in Italia e nel mondo. Sono circa 150 i pasticceri e i panettieri di Milano, Monza Brianza e Lodi che aderiscono. Segnalati nel palinsesto degli eventi di YesMilano . Ciò che distingue il panettone tipico della tradizione artigianale milanese è il fatto di essere realizzato secondo un regolamento tecnico, con determinati ingredienti, nelle proporzioni stabilite e seguendo le tecniche della lavorazione artigianale

(I-TALICOM)