Ener2Crowd.com in aiuto del superbonus 110%: ecco la prima opportunità di investimento finanziario

157
Nasce sulla piattaforma Ener2Crowd.com una nuova formula di investimento finanziario sostenibile per chiunque abbia voglia di investire anche solo pochi euro andando a sostenere le campagne di «Ecobonus in Rete».

ROMA – Il crowdfunding in aiuto del superbonus 110%. Parte la prima campagna di crowdfunding per un progetto di riqualificazione energetica residenziale legato al Decreto Rilancio. Così Ener2Crowd.com, la prima piattaforma italiana di lending crowdfunding energetico, scende in campo e rende fruibili a tutti le agevolazioni del Decreto Rilancio, andando a sostenere le campagne di «Ecobonus in Rete» (www.ecobonusinrete.it) e promuovendo nel contempo una nuova formula di investimento finanziario sostenibile per chiunque abbia voglia di investire anche solo pochi euro.

I primi investimenti finanziari sui progetti edilizi coperti da ecobonus, sismabonus e superbonus 110% sono promossi proprio da Ener2Crowd.com in collaboratione con «Ecobonus in Rete» —una neonata rti di imprese guidate da «Fenice Invest»— ed hanno per oggetto 30 ville situate in provincia di Forlì, Ravenna e Rimini, per un tetto complessivo di spese in conto capitale di 2.700.000.

Per dare inizio ai lavori, i fornitori hanno richiesto un anticipo del 20% sul totale stimato dei costi di lavoro ed Ener2Crowd.com punta quindi a realizzare una raccolta di 200 mila euro —limite massimo per l’overfunding— mentre i restanti 340 mila euro verranno finanziati attraverso prestiti dei soci.

Il target minimo di raccolta online è quindi di 100 mila euro e massimo di 200 mila euro. Il tasso di rendimento annuo è variabile dal 4,5% al 5% con investimento minimo di 300 euro, mentre la durata del prestito è di 12 mesi, con rimborso rate a partire da gennaio 2021 e successivo scadenzario scaglionato ogni 2 mesi, fino ad ottobre 2021, quando avverrà anche la restituzione del capitale finale.

«Questa è una grande opportunità per il Paese, in quanto a benefici ambientali e sociali che potrà produrre portando le città ad essere più belle e più sane, al di fuori ed al di dentro» puntualizza Niccolò Sovico, ceo, ideatore e co-fondatore di Ener2Crowd.com, che quest’anno è stato scelto da Forbes come uno dei 30 talenti globali under-30.

Ener2Crowd.com è la prima piattaforma ad ospitare la possibilità di investire nei progetti che le «E.S.Co.» italiane stanno avviando con lo scopo di riqualificare da un punto di vista energetico abitazioni e condomini.

E non si tratta di un’operazione «una tantum». Insieme ad altre società come anche «Samso SpA» —già conosciute dalla community di GreenVestor voluta da Niccolò Sovico— Ener2Crowd.com punta a diventare il centro focale della condivisione dei benefici anche economici di questa maxi operazione governativa, una sorta di Piano Marshall di riqualificazione delle dimensione abitativa.

La pipeline a marchio Ener2Crowd.com dovrebbe rapidamente raggiungere i 10 milioni di euro a fine 2021. «Una cifra importante per una startup fintech come Ener2Crowd.com, ma è in realtà una quota parte minimale rispetto alla dimensione economica dei progetti che cubano circa 150 milioni di euro» evidenzia Giorgio Mottironi, cso e co-fondatore della piattaforma.

(I-TALICOM)