Fintech: sfide e opportunità per offrire la migliore customer experience

340

MILANO – Le soluzioni mobili veloci, sicure e personalizzate sono al primo posto per i consumatori digital-first che, in seguito alla pandemia, sono diventati ancora più esigenti. Questo ha determinato un aumento nel numero di aziende specializzate in tecnologia finanziaria (fintech) che forniscono soluzioni per le attività bancarie quotidiane, cercando di tenere il passo con le crescenti aspettative di mercato.

 

Infobip, società globale di comunicazione cloud e leader nelle soluzioni CPaaS, mette in luce le sfide sia di business sia di sicurezza che le aziende fintech devono affrontare per offrire la migliore customer experience. Semplificare e accelerare l’onboarding, rendere l’esperienza di home banking fluida o impedire ai cyber criminali di accedere a conti e dispositivi sono solo alcuni esempi delle problematiche con cui queste società devo confrontarsi.

 

La velocità e il volume delle transizioni sono gli indicatori del successo di queste aziende che, nonostante siano fortemente regolamentate, devono implementare procedure di autenticazione adeguate per aumentare i tassi di conversione e ridurre le spese operative. La sfida per la maggior parte delle aziende è quella di garantire elevati livelli di sicurezza senza impattare negativamente sulla customer experience, elemento che le differenzia fortemente dalle banche tradizionali.

 

“Implementare la giusta tecnologia digital-first è l’unico modo affinché le aziende che operano in ambito fintech possano vincere queste sfide. Offrire un’autenticazione a misura di cliente grazie alla Silent Mobile Verification permette di semplificare le procedure di accesso, mantenendo al contempo costi relativamente bassi ed elevati livelli di protezione contro eventuali frodi”, ha dichiarato Vittorio D’Alessio, Sales Director Italy di Infobip.

 

Secondo Business Insider, nel 2020 il 63% dei consumatori europei ha abbandonato il processo di onboarding sulle app di digital banking. Dato in aumento del 25% rispetto al 2019, in quanto, a seguito della pandemia, i consumatori hanno fatto sempre più affidamento sulle soluzioni digitali, ma la tecnologia bancaria non ha soddisfatto pienamente le loro aspettative. Grazie alla Silent Mobile Verification, le aziende possono fornire ai propri clienti un’esperienza di accesso senza interruzioni. Invece che ricevere un’e-mail o un SMS con un codice a 5 cifre, questa tecnologia verifica gli utenti dell’app in meno di 5 secondi, senza che siano necessarie ulteriori azioni. Ciò non significa che l’SMS non sia una buona soluzione, ma ridurre il numero di passaggi corrisponde a minor tempo a disposizione degli utenti delle app per abbandonare il processo di onboarding, aumentando così la fidelizzazione.

 

“Le fintech sono entrate nel mercato promettendo ai clienti di poter eseguire regolari transazioni bancarie in modo facile e veloce direttamente dal palmo della mano, senza doversi recare in filiale o chiamare un contact center. Tuttavia, più livelli di sicurezza si aggiungono al customer journey, più si rischia di compromettere la customer experience”, ha aggiunto D’Alessio. “I clienti preferiscono non dover uscire dall’app per controllare il codice di conferma inviato via SMS e poi dover accedere nuovamente per digitarlo”.

 

La Silent Mobile Verification permette di semplificare e rendere immediata l’esperienza del cliente, che dovrà semplicemente aprire l’app, registrarsi e aspettare qualche secondo per poi completare la transazione. Inoltre, un altro modo per migliorare la customer experience è eseguire i controlli di SIM swap prima di inviare messaggi sensibili a un cliente, in modo da garantire che le informazioni relative all’account raggiungano il cliente destinatario, eliminando il rischio di potenziali frodi o furti di identità.

 

Se, da un lato, la Silent Mobile Verification protegge le informazioni del cliente, eseguendo il processo di autenticazione completamente in background lontano da occhi indiscreti, dall’altro, i controlli SIM Swap aiutano a verificare le transazioni nei casi in cui i fondi vengano trasferiti su un nuovo conto, l’importo della transazione sia superiore rispetto al solito o sia stato rilevato un nuovo dispositivo. Nel caso in cui venga rilevata la presenza di una SIM diversa la transazione sarà rifiutata.

 

I provider di soluzioni di sicurezza sanno che la prevenzione delle frodi è una priorità per le aziende fintech e spesso questi sistemi possono avere costi molto elevati. Tuttavia, la Silent Mobile Verification e i controlli di SIM swap utilizzano informazioni e tecnologie già esistenti, riducendo i costi di configurazione aggiuntivi o le spese correnti. Quando un utente accede al proprio account, la Silent Mobile Verification fa un controllo incrociato delle informazioni con l’operatore di rete mobile (MNO). Se l’MNO ne conferma la correttezza, l’utente può accedere al proprio account. Per essere completato l’intero processo bastano meno di cinque secondi e non è necessario nessun altro metodo di verifica, come ad esempio l’inserimento di username o password. A lungo termine, l’impostazione di un’autenticazione veloce e silenziosa riduce al minimo le perdite finanziarie legate a frodi, costi di acquisizione dei clienti e di interventi manuali per la sicurezza.

 

La sicurezza delle app e robusti processi di autenticazione sono fondamentali nell’ambiente digitale di oggi. Con l’aumento dei crimini informatici, aggiungere livelli di sicurezza senza compromettere la customer experience rappresenta sicuramente un vantaggio competitivo”, ha concluso Vittorio D’Alessio. “La Silent Mobile Verification e i controlli di SIM Swap permettono di prevenire le più comuni attività fraudolente. Basata sulla collaborazione con oltre 300 banche e istituzioni finanziarie e collegata a più di 700 operatori di rete mobile, la soluzione Mobile Identity di Infobip è proprio pensata per aiutare le aziende fintech a vincere le sfide quotidiane e a trarre vantaggio dalle nuove opportunità”.

 

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments