MILANO – McKinsey & Company, società internazionale di consulenza manageriale, ha acquisito Orpheus GmbH, tra le più innovative realtà in ambito spend analytics e procurement digitale.

Fondata in Germania nel 2005, con sede a Norimberga e importanti clienti attivi in diversi settori industriali, Orpheus fornisce soluzioni che permettono alle aziende di ottimizzare i costi attraverso l’analisi dei flussi di dati relativi agli acquisti, per identificare le opportunità di risparmio e misurare la performance del processo di approvvigionamento. I servizi di Orpheus variano dall’estrazione automatizzata dei dati alla categorizzazione della spesa abilitata dall’Intelligenza Artificiale, fino all’analisi predittiva e prescrittiva della spesa e delle categorie.

Attraverso questa acquisizione, McKinsey offre un nuovo servizio ai propri clienti: Spend Intelligence by McKinsey, che combina la piattaforma tecnologica avanzata di Orpheus con l’esperienza, la conoscenza e i servizi di McKinsey in ambito digital procurement.

Spend Intelligence by McKinsey ha l’obiettivo di aiutare Chief Procurement Officer, Chief Financial Officer e category manager a gestire in modo efficace ed efficiente tutte le attività della funzione di approvvigionamento in ottica digitale, dallo sviluppo del prodotto alla distribuzione, contribuendo così a ottimizzare i costi, anticipare e mitigare i rischi della fornitura e garantire la compliance.

L’acquisizione di Orpheus, con il lancio di Spend Intelligence, si aggiunge alle diverse realtà innovative che negli ultimi anni sono entrate a far parte di McKinsey, tra cui ad esempio QuantumBlack (advanced analytics), Veryday e Lunar (design di prodotto).

(I-TALICOM)