Hewlett Packard Enterprise in Italia e HPE COXA insieme per portare le imprese italiane nella data-driven-era

254

MILANO – Hewlett Packard Enterprise in Italia, società globale edge-to-cloud platform-as-a-service che aiuta le aziende ad accrescere i propri risultati liberando il valore dei loro dati, ovunque essi risiedano, e HPE COXA, azienda modenese specializzata nei servizi di ingegneria, progettazione e produzione di precisione per i settori automobilistico, motorsport, automazione, aerospaziale e difesa, hanno avviato una collaborazione che li porterà a esplorare insieme le nuove opportunità dell’era dei dati per il settore industriale.

 

La collaborazione tra Hewlett Packard Enterprise in Italia e HPE COXA nasce dalla volontà di entrambe le parti di creare un centro di eccellenza per Intelligenza Artificiale in Italia, in particolare nella Motor Valley emiliano-romagnola. Il centro avrà il compito di lavorare su progetti di intelligenza artificiale e algoritmi di apprendimento automatico, sfruttando le potenzialità del nuovo portafoglio software HPE Ezmeral[1]Data Platform, unite alle competenze di EVO, la business unit di HPE COXA recentemente inaugurata e dedicata a elettrificazione, simulazione e intelligenza artificiale.

 

Unendo capacità progettuali e competenze che vanno dall’ingegneria meccanica ad alte prestazioni alle più recenti tecnologie IT, i due partner svilupperanno un ecosistema comune votato all’innovazione e basato sui principi dell’Open Innovation.

 

Grazie all’analitica dei dati e alla forza degli insight che da essi provengono, l’obiettivo è di sviluppare soluzioni innovative e inedite, pensate per incidere sullo sviluppo di nuovi modelli di produzione e di business aziendali.

L’iniziativa si concentrerà su progetti in ambito Data Analytics & Simulation, Artificial Intelligence, High Performance Computing, Intelligent Edge e IIoT (Industrial Internet of Things) pensati in particolare per le aziende manifatturiere, senza però escludere settori come la pubblica amministrazione e quello bancario/assicurativo.

 

La partnership mira, inoltre, a sviluppare iniziative congiunte con centri di ricerca e università, locali e non, con l’obiettivo di creare una nuova generazione di talentuosi Data Scientist e costruire così una comunità scientifica nazionale qualificata in grado anche di fornire risorse pronte per lavorare in contesti ad alto tasso tecnologico e di innovazione.

 

“L’accordo tra Hewlett Packard Enterprise in Italia e HPE COXA conferma la capacità delle nostre imprese di relazionarsi e stringere alleanze con grandi multinazionali qualificate. Accordi come questo, che mirano a rafforzare la tecnologia e l’innovazione di processo e di prodotto, sono particolarmente importanti in quanto vanno anche ad irradiare l’intero ecosistema regionale delle competenze, dei saperi e della ricerca”, ha commentato Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione Regione Emilia Romagna.

 

Hewlett Packard Enterprise in Italia e HPE COXA valutano anche la partecipazione ad attività nel contesto del programma UE Horizon Europe, per contribuire a mantenere elevati gli standard della ricerca scientifica europea, a rimuovere le barriere all’innovazione e a rendere più semplice la collaborazione pubblico-privato nel creare e rendere disponibile innovazione.

 

“Per un’azienda, cogliere appieno i vantaggi della data-driven-era, raccogliere, organizzare e trasformare dati in insight, informazioni in grado di generare valore, richiede un mix di competenze e un’attitudine al cambiamento non comuni. Con questa consapevolezza accompagniamo i nostri clienti nei loro percorsi di trasformazione digitale, mettendo loro a disposizione le nostre tecnologie e il nostro know-how. Con questa stessa consapevolezza diamo vita alla partnership con HPE COXA, una vera eccellenza italiana e internazionale, per capacità progettuale e competenze ingegneristiche. Unendo le diverse expertise che ci contraddistinguono e lo spirito innovativo che ci accomuna, sono certo che saremo capaci di dare una spinta all’innovazione nel nostro Paese”, ha dichiarato Stefano Venturi, Presidente e AD di Hewlett Packard Enterprise in Italia.

 

“La trasformazione digitale sta pervadendo sempre più prodotti e processi industriali; sono certo che con la competenza di dominio che ci contraddistingue, assieme al know-how e alle tecnologie di Hewlett Packard Enterprise in Italia saremo in grado di creare innovazione. Siamo orgogliosi della partnership strategica che Hewlett Packard Enterprise in Italia ha voluto realizzare con noi, un’alleanza che genererà sicuramente valore per noi e soprattutto per i nostri clienti”, ha spiegato Andrea Bozzoli, CEO di HPE COXA.

 

(I-TALICOM)