Il Centro Diagnostico Italiano rafforza l’offerta diagnostica con acquisizione a Varese

128

MILANO – Il Centro Diagnostico Italiano ha acquisito il Centro Ricerche Radiologiche CRR di Besozzo (VA), un’operazione che ha permesso di ampliare l’offerta dedicata alla prevenzione sul territorio varesino con servizi di cardiologia, chirurgia vascolare, angiologia, endocrinologia, ortopedia, traumatologia e di diagnostica per immagini e di rafforzare la presenza in Lombardia di CDI, che conta ad oggi ben 26 strutture dedicate alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura.

L’acquisizione ha portato alla nascita di un piccolo ‘palazzo della salute e della prevenzione’, con numerosi nuovi servizi specialistici e di diagnostica per immagini, accreditati con il Servizio Sanitario Nazionale.

 

Renato Carli, direttore generale del Centro Diagnostico Italiano commenta: “Grazie a questa nuova acquisizione, che ci permette di affiancare al punto prelievi, già presente a Besozzo da oltre 10 anni, numerose altre specialità, il Centro Diagnostico Italiano rafforza il proprio legame con il territorio di Varese. L’obiettivo che CDI si è posto, sin dalla nascita avvenuta 45 anni fa, è quello di garantire qualità, sicurezza e professionalità, attraverso una presenza sempre più capillare nel territorio, al fine di garantire alti standard di prevenzione, diagnosi e cura”.

(I-TALICOM)