Il packaging meno impattante al mondo: Ice Cube lancia la linea Green

126

MILANO – 100% vegetale e compostabile con uso ridotto al minimo di qualsiasi elemento possa avere un impatto sull’ambiente, compresi inchiostri e colori. Si tratta del pack meno impattante al mondo ideato da Ice Cube, azienda leader in Italia nel ghiaccio alimentare confezionato, per la sua nuova linea Ice Cube Green, da oggi disponibile negli store Eataly.

 

Da sempre attenta ai temi ambientali, l’azienda ha deciso di investire in innovazione sul packaging di suoi prodotti, studiando soluzioni che garantissero massima riduzione dell’impatto ambientale ma anche resistenza dell’imballaggio nonostante l’umidità del ghiaccio. Dopo attente analisi, per la nuova linea Green di Ice Cube è stato quindi deciso di utilizzare granulo biologico derivante da prodotti cerealicoli, materiale compostabile che rispetta i criteri della biodegradabilità e della disintegrabilità.

Coraggiosa anche la scelta di ridurre al minimo l’impatto di ogni elemento, compresi gli inchiostri e il colore: per farlo Ice Cube ha scelto il nero nella gradazione del grigio, colore meno impattante in assoluto e ridotto drasticamente la design identity, sacrificando l’impatto visivo a beneficio della sostenibilità.

Scelta che ha già dato un primo importante risultato: il nuovo pack, infatti. si è aggiudicato il podio lo scorso giovedì 18 giugno nella categoria “Packaging and Design”, all’edizione 2020 dei prestigiosi NC Awards con “The Unimpactful Change grazie al contributo dell’agenzia di comunicazione Gitto Battaglia 22,

I primi due prodotti della linea con il pack 100% green, disponibili nei punti vendita Eataly, sono gli Ice3 Cube, cilindri di ghiaccio puro ad alto rendimento, insapori, brillanti e pronti all’uso alimentare, e Ice3 Crushed, ghiaccio puro tritato e selezionato, brillanti cristalli pratici e pronti all’uso e ideali per tutti i tipi di cocktail pestati e frozen.

Le azioni di Ice Cube nel campo della sostenibilità non si fermano alla linea Green. È in fase di installazione, infatti, un impianto fotovoltaico, attraverso il quale l’intera produzione sarà alimentata da fonti 100% rinnovabili. Una rivoluzione, quindi: produzione di ghiaccio grazie al caldissimo sole siciliano!

«Ciascuno di noi ha la responsabilità di agire pensando all’ambiente, dichiara Simone de Martino, Direttore Commerciale di Ice Cube. Per questo abbiamo deciso di lanciare un segnale forte e di adottare misure che possano davvero rappresentare un cambiamento. Iniziamo con il lancio della linea Green, del pack meno impattante al mondo e l’implementazione dell’impianto fotovoltaico con l’obiettivo di offrire un contributo concreto alla salvaguardia dell’ambiente che possa fungere anche da esempio virtuoso a beneficio della causa collettiva.»

Ice Cube possiede la certificazione ISO9001:2008 e la certificazione internazionale per prodotti alimentari IFS (International Features Standards) FOOD (Higher Level). È inoltre tra le poche aziende associate all’Istituto Nazionale Ghiaccio Alimentare.

(I-TALICOM)