Kaspersky partecipa all’Internet Governance Forum 2021 delle Nazioni Unite

243

MILANO – Per il secondo anno consecutivo, Kaspersky, azienda leader nella cybersecurity, parteciperà all’Internet Governance Forum (IGF) ospitato questa volta dal governo della Polonia a Katowice. Durante l’evento che si svolgerà dal 6 al 10 dicembre in formato ibrido, gli esperti di Kaspersky contribuiranno alla costruzione di un ampio dialogo globale su temi quali fiducia, sicurezza, stabilità e governance di Internet inclusiva.

Il 16° incontro annuale dell’IGF ospiterà più di 250 sessioni professionali, coinvolgendo oltre 1.000 relatori da più di 175 paesi. La conferenza riunirà vari gruppi di stakeholder per discutere del tema: “Internet United”.

Lo scorso anno ci ha dimostratocome il cyber-panorama globale sia in continua evoluzione e come la crescente dipendenza da internet di individui, organizzazioni, supply chain e infrastrutture critiche abbia generato nuove minacce che possono colpire non solo le imprese private, ma anche interi settori e persino le economie nazionali. L’attuale contesto cyber sottolinea la necessità per la comunità internazionale multi-stakeholder di unire le forze per accrescere la consapevolezzacomune su come massimizzare le opportunità offerte dalla rete, affrontare i rischi e capire le sfide che si presentano.

Quest’anno, in occasione dell’IGF, Kaspersky organizzerà una serie di sessioni e workshop interattivi, portando alla luce lo sviluppo globale del panorama informatico con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione internazionale su cybersicurezza e cyber-resilienza. Gli argomenti di discussione includeranno le sfide in continua evoluzione per le supply chain ICT, la protezione delle infrastrutture critiche, lo sviluppo di tecnologie di human augmentation e la crescente necessità di una politica globale di cybersecurity.

Sessioni IGF 2021 organizzate da Kaspersky:

6 dicembre 2021: Offrire strumenti pratici alla comunità globale per rendere sicure le supply chain ICT

Questa sessione si concentrerà sugli approcci politici e industriali per regolamentare la sicurezza della supply chain ICT. I relatori discuteranno i benefici della regolamentazione basata sul rischio e sull’evidenza, così come gli standard, le certificazioni, gli ambienti di sicurezza di base e il tema dell’armonizzazione/operabilità negli approcci normativi dei paesi emergenti.

 

 

7 dicembre 2021: Il futuro della human augmentation: Gain o “cyber-pain”?

Il panel riunirà vari stakeholder globali appartenenti ad aziende private, settore industriale, istituzioni pubbliche e università per discutere il tema delle tecnologie di human augmentation e la crescente necessità di una regolamentazione per la sicurezza globale. I relatori parleranno anche di standard di sicurezza digitale, principali minacce digitali che possono colpire i dispositivi aumentati e delle migliori pratiche per affrontarle.

 

 

9 dicembre 2021: Workshop: basta un clic per attaccare le infrastrutture critiche. Cosa possiamo fare?

Questa sessione interattiva si concentrerà sulla protezione delle infrastrutture critiche (CIP). I relatori discuteranno di come rafforzare la cooperazione transfrontaliera tra il settore privato e la comunità CERT per affrontare i cyber-incidenti nelle infrastrutture critiche.

 

Kaspersky ospiterà anche una sessione interattiva, ‘Cyber-stability games: Learning the complexities of technical attribution, basata su Kaspersky Interactive Protection Simulation (KIPS). Questo esercizio di capacity-building è progettato per condividere una base di conoscenze su come prevenire, valutare e rispondere efficacemente ai rischi e alle minacce nel cyberspazio con i professionisti che non hanno un background tecnico.

 

Inoltre, gli esperti di Kaspersky sono stati invitati a partecipare ad altre discussioni nelle quali affronteranno questioni più ampie sullo sviluppo della cybersicurezza: Exploring neutrality: A multi-stakeholder cyber-norms dialogue e “Security of digital products: A coordinated approach“.

 

 

Gli eventi dell’IGF 2021 saranno trasmessi sullaWeb TV delle Nazioni Unite e in streaming attraverso il canale YouTube ufficiale del Forum. Il programma completo degli eventi di quest’anno è disponibile a questo link (per accedere è necessarioregistrarsi).

 

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments