La Commissione Europea riconosce e rafforza la posizione di Indra tra le principali società di innovazione in Europa

405

ROMA – Indra, azienda leader nella tecnologia e nella consulenza globale, ha rafforzato la sua posizione come una delle aziende leader nell’innovazione in Europa, migliorando in tutte le posizioni analizzate dall’ultimo EU Industrial R&D Investment Scoreboard, recentemente pubblicato dalla Commissione Europea.

 

Con 265 milioni di euro dedicati alla R&S&I nel 2020, Indra è una delle aziende del suo settore in Europa che investe di più in innovazione. Nel settore Software&Computer Services, che comprende 98 aziende, è al settimo posto in Europa, salendo di cinque posizioni rispetto all’anno scorso. Nella classifica europea, che comprende tutte le industrie, è salita di 49 posti e di 72 nella classifica mondiale.

 

Inoltre, l’impegnoin innovazione di Indra (investimenti in R&S in relazione alle vendite) è dell’8,7%, il più alto dell’azienda nell’ultimo decennio, nonostante la crisi del Covid-19. Questo sforzo innovativo è superiore alla media delle 100 imprese più innovative del mondo (8,2%), migliore della media delle imprese in Giappone (4%), Cina (3,7%) o Stati Uniti (7,9%) e molto superiore alla media degli investimenti aziendali in R&S sulle vendite in Europa (4,2%) o Spagna (2,0%).

 

Nel 2020, Indra ha sviluppato più di 150 progetti di R&S&I in collaborazione con diversi partner. L’azienda gioca un ruolo di primo piano in alcune delle più innovative iniziative nazionali ed europee che progetteranno le future tecnologie di prossima generazione per diversi settori.

 

Così, Indra è il coordinatore industriale spagnolo del FCAS (Future Combat Air System), il più grande programma di difesa comune europeo fino ad oggi e il più ambizioso in termini di sviluppo tecnologico, che rappresenterà un’enorme opportunità di sviluppo per l’industria spagnola.

 

Indra sta anche guidando alcune delle principali iniziative di innovazione europee che si stanno muovendo verso la digitalizzazione dei trasporti e l’uso di nuove soluzioni intelligenti, come Shift2Rail o la digitalizzazione di tutto il traffico aereo in Europa.

 

In collaborazione con Enaire, Indra ha anche lanciato Startical, un progetto pionieristico che mira a mettere in orbita una rete di più di 200 piccoli satelliti a bassa quota per migliorare la gestione del traffico aereo con una visione di servizio globale in tutto il pianeta.

 

Leader della trasformazione digitale

Nel settore dell’Information Technology, la società del gruppo Minsait è all’avanguardia nell’innovazione di tecnologie come Business Analytics, Big Data, Robotica, Automazione e Intelligenza Artificiale per organizzazioni in settori come Energia e Industria, Servizi Finanziari, Telecomunicazioni e Media e Pubblica Amministrazione e Sanità.

 

Negli ultimi anni, Minsait ha lanciato iniziative uniche, tra cui la creazione di Plaiground, la risposta più innovativa per facilitare l’accesso delle aziende all’intelligenza artificiale (AI), e lo sviluppo di uno dei centri AI più avanzati d’Europa, situato a Granada, insieme all’Università di Granada e con Google Cloud come partner tecnologico; la promozione della sostenibilità nelle organizzazioni attraverso The OverviewEffect; e la creazione di Minsait Payments, che è riuscita a promuovere una proposta unica, innovativa e differenziale di servizi digitali, basata sulla generazione di intelligenza e sull’uso di algoritmi di apprendimento automatico.

 

Minsait ha anche sviluppato un modello innovativo che facilita la gestione digitale al 100% di una banca; ha combinato l’intelligenza artificiale e l’imaging satellitare per progettare nuovi modelli per la gestione del rischio ambientale e il rilevamento delle frodi aziendali; ha digitalizzato il monitoraggio ambientale nel settore dell’estrazione del petrolio, riducendo al minimo i casi di contaminazione; e ha lavorato alla costruzione di un sistema intelligente per gestire le interruzioni della rete elettrica o a nuove soluzioni per le sfide ambientali, di mobilità e di sicurezza delle città del futuro, tra gli altri progetti all’avanguardia nel campo della digitalizzazione.

 

Innovazione che aggiunge valore

Oltre ad essere all’avanguardia in alcuni dei principali programmi di innovazione europei e a dedicare importanti risorse alla R&S&I, Indra ha un modello di innovazione globale riconosciuto con certificazioni di qualità spagnole ed europee, che accreditano il suo contributo di valore. L’obiettivo finale di questo modello è rafforzare la leadership tecnologica di Indra, generare valore per i clienti, stimolare il talento dei suoi professionisti e rafforzare l’innovazione come uno dei pilastri della sua cultura aziendale.

 

Si tratta di un modello aperto, agile e flessibile per espandere e rafforzare la connessione di Indra con gli ecosistemi globali di innovazione tecnologica: startup, imprenditori con idee, gruppi di ricerca universitari che stanno sperimentando tecnologie emergenti e i professionisti di Indra stessa. Più di 3.000 dipendenti dell’azienda sono dedicati alla R&S&I a tempo pieno in Spagna, ma l’azienda incoraggia anche l’intrapreneurship in modo che i quasi 50.000 dipendenti di Indra nel mondo possano proporre nuove idee di business.

 

Attraverso Indraventures, il suo veicolo per rafforzare la sua relazione con l’intero ecosistema imprenditoriale e le iniziative di finanziamento, Indra analizza più di 1.000 start-up all’anno con l’obiettivo di chiudere accordi, investire e aiutare ad accelerare i loro progetti con modelli di business digitali. L’azienda rafforza così il suo ruolo di forza motrice nella R&S&I, anche attraverso la sua collaborazione con più di 300 università, centri tecnologici e di ricerca, nonché stimolando l’intra-imprenditorialità dei propri professionisti.

 

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments