Pagamenti Digitali e Salute: PharmaPrime si affida all’innovazione di Afone Participations

331

MILANO – Il settore farmaceutico continua il suo processo di digitalizzazione. Le farmacie, infatti, si stanno avvicinando sempre di più ai consumatori grazie all’e-commerce, soprattutto in questo periodo di emergenza in cui il settore healthcare e farmaceutico è cresciuto a doppia cifra (+15%: fonte Netcomm, maggio 2020).

Un comparto che continua la sua “digital transformation” grazie a sinergie strategiche con società che operano da decenni nell’online come Afone Participations, operatore di telecomunicazioni e pagamenti elettronici che da oltre vent’anni realizza infrastrutture e software per l’economia digitale.

Proprio in questo contesto si inserisce la collaborazione tra l’Istituto di Pagamento francese e la startup italiana PharmaPrime.it, la piattaforma che, in pochi click, permette di ordinare e ricevere a domicilio tutti i prodotti della propria farmacia.

Il servizio è stato ideato a totale supporto del paziente e con particolare attenzione alla “esperienza di utilizzo” da smartphone. Il processo di acquisto si conclude con la perfetta integrazione della piattaforma di incasso per moneta digitale di Afone Participations. Oltre al pagamento “in-app”, PharmaPrime offre ai pazienti la possibilità di ricevere il P@yPerLink anche via WhatsApp o SMS.

PharmaPrime è una piattaforma online che, grazie ad un algoritmo proprietario, identifica la farmacia che vende i prodotti desiderati (farmaci, parafarmaci, dermocosmetici, integratori, etc.) al prezzo più conveniente e garantisce la consegna a domicilio in 40 minuti. Il collegamento della piattaforma PharmaPrime con i gestionali delle farmacie offre in tempo reale la disponibilità di oltre due milioni di prodotti e contemporaneamente fornisce al farmacista un canale diretto per l’acquisizione di nuovi clienti senza investimenti in infrastrutture logistiche, di marketing o tecnologiche. Un servizio attivo 365 giorni l’anno, nelle principali città italiane tra cui Roma, Milano, Genova, Bologna e prossimamente anche in Spagna e Francia.

“La scelta di collaborare con Afone è avvenuta in modo naturale, poiché entrambe le realtà pongono al centro il consumatore utilizzando tecnologie facili e sicure, soluzioni adatte anche ad un target che solitamente ha poca familiarità con l’e-commerce” commenta Luca Buscioni, CEO di PharmaPrime “Gli utenti, soprattutto in questo periodo di emergenza, hanno toccato con mano i benefici offerti dal web, affidandosi al nostro servizio di delivery nato con lo scopo di aiutare i più deboli”.

Roberto Galati, Country Manager di Afone Italia e Spagna “Collaborare con una startup innovativa che nasce con l’obiettivo di aiutare persone in difficoltà è motivo di grande soddisfazione per noi. La sintonia tra Afone e il team di PharmaPrime si è sviluppata grazie alla condivisione dei medesimi valori, ovvero mettere la tecnologia al servizio dell’utente, guidando il cambiamento in un settore che opera tradizionalmente in modalità offline. In totale sinergia abbiamo creato una soluzione di pagamento innovativa e personalizzata che risponde alle esigenze del cliente anche grazie alla tecnologia proprietaria P@yperlink, che genera link di pagamento che possono essere gestiti su tutti i device di nuova generazione. Supportare la digital transformation del settore farmaceutico è la nostra missione!”.

PharmaPrime, mette a disposizone dei pazienti servizi ad alto valore aggiunto, quali il “promemoria del farmaco” funzionalità che, in concomitanza della scadenza della terapia, con una chiamata, una notifica push o un WhatsApp, ricontatta gratuitamente il cliente per ricordargli di riordinare il farmaco. Funzionalità ad alto valore aggiunto dalle quali emerge l’anima della startup che semplifica la vita delle persone, fa loro risparmiare tempo e denaro e persegue obiettivi di carattere sociale.

 

(I-TALICOM)