Triumph annuncia l’ingresso nel mondo del Motocross e dell’ Enduro

308

MILANO – Triumph Motorcycles è lieta di annunciare che sta lavorando ad una nuova gamma di motociclette, dedicate ai piloti professionisti e amatoriali delle categorie Motocross ed Enduro.

Si tratta di un progetto volto ad inaugurare un capitolo completamente nuovo nella storia del Costruttore britannico, che si avvia a festeggiare quota 120 anni nel corso del 2022: Triumph prevede di entrare nel mondo delle competizioni MX ed Enduro attraverso un nuovo programma factory con l’obiettivo di scalare rapidamente i ranking e dimostrarsi un player competitivo in entrambe le categorie.

A ulteriore dimostrazione del forte commitment nel mondo delle competizioni, Triumph è orgogliosa di poter annunciare che la leggenda mondiale del Motocross Ricky Carmichael e il 5x Campione del Mondo di Enduro Ivàn Cervantes fanno parte del team interno che si sta occupando della progettazione e dello sviluppo delle nuove moto.

Nel corso dei prossimi mesi, Triumph Motorcycles diffonderà ulteriori dettagli in merito alla nuova gamma di motociclette, come ad esempio le tempistiche previste per la presentazione ufficiale ed il lancio commerciale, e comunicherà la tipologia di competizioni MX ed Enduro alle quali prenderà parte in modo ufficiale.

Nick Bloor: CEO Triumph Motorcycles Ltd:

L’annuncio di oggi celebra l’inizio di un capitolo completamente nuovo per il nostro brand, una sfida emozionante che siamo orgogliosi di poter condividere. Siamo convinti al 100% di poter rappresentare un competitor solido e consistente all’interno di un mondo in cui la competizione è elevatissima, con un grande obiettivo in mente: quello di offrire una nuova gamma di motociclette, altamente performanti ed eccitanti, a nuove generazioni di motociclisti Triumph. ”

 

Ricky Carmichael:

Sono molto felice di poter ufficialmente comunicare il mio ruolo all’interno del team di Triumph Motorcycles, e ancora più emozionato per il fatto di poter collaborare ad un progetto così ambizioso nell’ambito offroad. Sono onorato di poter contribuire al successo di un Costruttore così prestigioso, e con tutta la modestia possibile penso di poter contribuire a rendere veloci e competitive le nuove moto che verranno realizzate per le competizioni. A questo punto della mia carriera, trovo estremamente stimolante poter partecipare alla realizzazione di un progetto come questo, partendo dai primissimi passi. La passione per la qualità e l’eccellenza che si respira in questa azienda mi ha conquistato: chiunque abbia incontrato fino ad oggi, dagli ingegneri ai designers, ai responsabili dell’ R&D …, ha mostrato una dedizione ed una passione che ho trovato coinvolgente e credo ci porterà lontano. Poter condividere la stessa passione, è veramente qualcosa di stupendo. Penso di poter dire già da oggi che, se conoscete la qualità costruttiva di una Triumph e ne avete recentemente provata una, resterete stupiti di quanto anche la nuova gamma offroad risponderà agli stessi standard! Al di là del mio impegno personale, penso che quella di oggi sia una grande giornata per tutto il mondo dell’offroad, perché l’ingresso di un Marchio così importante porterà ulteriore entusiasmo e alzerà il livello della competizione. Non vedo l’ora di osservare le reazioni del pubblico non appena si potrà vedere e toccare con mano la nuova gamma di modelli!”

 

Ivan Cervantes:

Mi sono appassionato alle motociclette Triumph quando ero ancora un bambino, attraverso i film e la televisione. Quindi è fantastico essere coinvolto in un progetto così importante fin dall’inizio. Non solo perchè sono orgoglioso di poter collaborare con un’azienda così storica, ma perchè ho sempre sognato, da pilota, di poter mettere a disposizione la mia esperienza per progettare una futura gamma di moto da offroad partendo assolutamente dall’inizio.

Anzi, penso che sarebbe il sogno di ogni pilota!

Chiunque stia collaborando con me in Triumph sta dimostrando una grande focalizzazione a produrre da subito le motociclette migliori possibili. Non vedo l’ora di cominciare a vedere queste nuove moto competere sui campi gara in giro per il mondo, ma anche di presentarle insieme a tutto il team di Triumph all’interno delle Concessionarie.

(I-TALICOM)