Alla SIOI la formazione specialistica dei Security Manager e dei Cyber Security Analyst master

ROMA –  Alla SIOI la formazione specialistica dei Security Manager e dei Cyber Security Analyst. Il Master in Protezione Strategica del Sistema Paese si propone di far acquisire una conoscenza approfondita delle tecniche di decisione e gestione strategica della protezione di beni e di servizi vitali per il Sistema Paese, offrendo le basi necessarie per comprendere gli scenari di rischio, individuare le tecniche di protezione ed apprendere la capacità critica di valutazione per formulare strategie aziendali e settoriali.

Per Infrastrutture Critiche si intendono i servizi e i beni che costituiscono il tessuto del sistema Paese quali energia, telecomunicazioni, finanza, trasporti e logistica, catena alimentare, acqua, sanità, beni culturali, sistema industriale, ecc. la cui preservazione è la base della continuità del Sistema Paese.

Per affrontare il tema della Protezione strategica del Sistema Paese è necessaria la conoscenza sia della Cyber Intelligence, branca dell’Intelligence che contestualizza la minaccia cyber per prevenirla e per contrastarla tempestivamente, sia della Big Data Analysis delle Infrastrutture Critiche.

Il Master è particolarmente innovativo perché coniuga la cyber intelligence della protezione con l’analisi geopolitica e previsionale e mira a fornire una conoscenza degli strumenti per l’attività di cyber threat intelligence nella rete e l’utilizzo di tecniche di open source intelligence per l’analisi del rischio, studiando gli strumenti per la navigazione e la ricerca anonima e affrontando il problema del tracking sul web.

L’obiettivo è di formare Security Manager, responsabili della sicurezza di infrastrutture pubbliche e private, e Cyber Security Analyst che possano operare in aziende pubbliche e private, nonché personale dei servizi di Intelligence e funzionari istituzionali.
(I-TALICOM)