Isnart, Unioncamere e Camere di Commercio in campo per la valorizzazione del patrimonio culturale e del turismo

606

MILANO – Isnart, Unioncamere e Camere di Commercio mettono in campo numeri importanti per sostenere le imprese turistiche in difficoltà con un ciclo di 70 web conference dal titolo“FAR RIPARTIRE IL TURISMO. DA PROTAGONISTA”. Una vera e propria road map, cominciata nel mese di maggio e che continuerà fino a settembre 2020, nella quale sono coinvolti 15 territori regionali e circa 70 aree provinciali dell’intera penisola, oltre 50 Camere di Commercio insieme a 1500 imprese turistiche, che si occupano di ricettività, ristorazione e servizi per il turismo.

 

Gli incontri, rimodulati alla luce della emergenza Coronavirus, vedono avvicendarsi 18 professionisti, tra esperte ed esperti, selezionati e specializzati in assistenza delle imprese turistiche nei momenti di crisi. Ciascun webinar fornisce strumenti utili alle imprese per avere una visione prospettica del “turismo che verrà” e per mettere a loro disposizione gli strumenti necessari per ritarare la macchina organizzativa e non disperdere le proprie performance di mercato.

 

Le Camere di Commercio possono scegliere tra uno o più moduli così da dare sostegno informativo e coaching concreto alle aziende del proprio territorio e il percorso viene sempre introdotto da un web meeting di ascolto per raccogliere le necessità degli operatori.

 

Sono cinque i temi trattati, che corrispondono ad altrettanti moduli seminariali, gestiti in web conference da erogare ad una platea di massimo 25 imprese per ogni singolo appuntamento:

 

  1. “Come gestire la crisi per tornare a far business”
  2. “Come coniugare qualità e sicurezza nell’offerta commerciale delle imprese per soddisfare le esigenze del turismo che verrà: ospitalità italiana in sicurezza
  3. “Come attivare pratiche turistiche sostenibili, convenienti per le aziende e rispettose delle persone e degli ecosistemi”
  4. “Come usare l’accessibilità per garantire l’accoglienza per tutti”.
  5. “Come ottimizzare la relazione tra turismo, web e nuove tecnologie”.

 

Isnart, che ha lavorato alla progettazione dell’iniziativa, in assistenza tecnica ad Unioncamere e alle Camere di Commercio nell’ambito del Fondo di Perequazione, gestisce i moduli seminariali on line attraverso la piattaforma Zoom. Le Camere di Commercio hanno anche la possibilità di aggiungere alle web conference la consulenza web secondo la formula one-to-one, da dedicare ad un numero massimo di 8/10 imprese.

(I-TALICOM)