Si consolida la Experience Design Academy di POLI.design, il centro di eccellenza politecnica dedicato alla User Experience

373

MILANO – Non solo creatività, ma soprattutto ricerca, innovazione e osservazione dei comportamenti degli utenti. Si evolve così il mondo della User Experience, un ambito che sta diventando sempre più strategico per tutte le tipologie di aziende: i professionisti in grado di operare in questo campo sono tra quelli più richiesti dal mercato.

Sia sul piano del prodotto che dei servizi, le esperienze degli utenti diventano sempre più complesse e il design si pone l’obiettivo di orientare la progettazione verso la piena soddisfazione. Non c’è da stupirsi quindi se il valore di business del design sia riconosciuto dai grandi player e si traduca in un beneficio economico che vede le imprese design-driven raddoppiare gli utilirispetto ai loro competitor (fonte: The Business Value of Design – McKinsey/Digital, 2019), né che ci sia una domanda senza precedenti di designer a livello globale (fonte: Design Trend Report – InVision, 2019), testimoniata dalle oltre 100 acquisizioni di studi di design ad opera di grandi realtà consulenziali avvenute negli ultimi 15 anni (fonte: Design in Tech Report – John Maeda, 2019).

È in questo contesto che si consolida la Experience Design Academy di POLI.design, il centro di competenze e ricerca applicata dedicato alla User Experience in ambito digitale e fisico: il Master User Experience Psychology in collaborazione con l’Università Cattolica, i due Corsi di Alta Formazione in User Experience Design e App Design and Development, percorsi formativi on demand e numerosi eventi organizzati durante l’anno, come gli UX Talk e l’appuntamento Experience Matters. Sono le tante occasioni che consentono a istituzioni, imprese, professionisti e non di approfondire le proprie conoscenze in un campo sempre in continua evoluzione, contando sulle competenze trasversali del sistema Politecnico in relazione alle nuove tecnologie applicate al business, al service design, allo strategic design, alla digital strategy e al Brand.

I nuovi bisogni e le abitudini degli utenti danno spazio alla creazione di nuove esperienze coinvolgenti, nate dalle contaminazioni di diversi ambiti applicativi, valorizzati dal coinvolgimento di realtà nazionali e internazionali. Coordintata da Venanzio Arquilla, Professore Associato del Dip. Di Design, Responsabile Scientifico e da Davide Genco, UX Designer e Responsabile Tecnico, con la collaborazione del Prof. Francesco Zurlo, la Experience Design Academy di POLI.design si posiziona tra i centri di studio più completi e articolati sul mercato. Questo grazie ad attività che consentono di: osservare l’utente e il contesto di riferimento per sviluppare nuovi modelli di prodotto, servizio e interazione; conoscere i principali pattern di interazione per rendere la tecnologia accessibile e desiderabile; disegnare esperienze per generare nuove aree di opportunità̀ e innovare il modello di business, e raccogliere insight mediante misurazione e test di usabilità̀.
Fanno parte dell’Academy una alumni di oltre 200 UX Designer e un network consolidato di collaboratori dalle agenzie GreatPixel, Personalive, Oblo.

I prossimi prodotti in partenza sono:

Corso di Alta Formazione in User Experience Design
Giunto alla nona edizione, è il primo corso in Italia di User Experience Design di livello universitario. Una full-immersion hands-on nelle metodologie e negli strumenti della professione – dalla User Research al prototyping fino all’evaluation, con lezioni frontali e un Project Work commissionato da un’azienda reale. Arricchiscono il percorso formativo gli UX Talk, appuntamenti di approfondimento aperti al pubblico su casi studio eccellenti presentati in una tavola rotonda da professionisti provenienti dalle principali realtà digital e centri di ricerca internazionali.
Sono aperte le candidature per la nona edizione, in partenza il 2 ottobre 2020.

Corso di Alta Formazione in App Design Development
Un percorso innovativo e sperimentale nato dalla collaborazione fra POLI.design e Cefriel giunto alla terza edizione. Il corso si propone di fornire a designer e programmatori strumenti, competenze e metodi per sviluppare applicazioni cross-platform. Strumenti e metodi della User Research, basi di programmazione Javascript e CSS, uniti ad una focalizzazione su Flutter, l’innovativo framework elaborato da Google, per permettere ai designer di avvicinarsi al codice e agli sviluppatori di comprendere le logiche alla base della User Experience. Sono aperte le candidature per la terza edizione, in partenza il 6 novembre 2020.

Master in User Experience Psychology
Nato da una pionieristica collaborazione fra POLI.design e Università Cattolica, il Master in User Experience Psychology (UxP) offre competenze per la progettazione, la prototipazione e la valutazione di esperienze centrate sulla persona nell’interazione con prodotti e servizi digitali, integrando prospettive di design e psicologia per formare nuove figure professionali ibride sempre più richieste dalle grandi aziende.
Sono aperte le candidature per la prima edizione, in partenza a gennaio 2021.

Experience Matters
Un format in collaborazione con GreatPixel e Personalive che prevede una fase di ricerca, una serie di workshop e un evento collegato di presentazione dei risultati. L’iniziativa vuole dimostrare come Design e Marketing non siano due ambiti separati, ma invece costituiscano un binomio strategico e vincente nell’aumento delle performance digitali. La ricerca della 3° edizione è orientata a comprendere come le interfacce conversazionali si inseriscono nell’ecosistema di marketing e come impattano su aziende e consumatori. Il fenomeno verrà approfondito attraverso una survey online sottoposta a un campione di 1.000 utenti, rappresentativi di oltre 11 milioni di italiani heavy user di e-commerce i cui risultati verranno divulgati in un evento aperto al pubblico presso il Politecnico di Milano.

(I-TALICOM)