Alla presidenza della Commissione europea nominata la tedesca Ursula Von der Leyen

1384

BRUXELLES – Fumata bianca per la nomina del vertice europeo che oggi si era nuovamente riunito. La previsione del premier italiano Giuseppe Conte di vedere insediata una donna nella poltrona della presidenza della Commissione, si è avverata. Sarà la ministra della Difesa tedesca, Ursula Von der Leyen, ex delfino di Angela Merkel  ma appoggiata dal gruppo di Visegrad a rivestire il prestigioso incarico. Ed un’altra donna è stata la protagonista della lunga riunione per le nomine espressi dai 28 paesi membri: è Christine Lagarde che sostituirà il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi alla fine del suo mandato. 

(I-TALICOM)