Dottorato ad honorem a Michael W. Young

589

PADOVA – L’Università di Padova conferisce il Dottorato ad honorem in Bioscienze (Genetica, genomica e bioinformatica) al Premio Nobel 2017 per la Medicina e Fisiologia Michael W. Young per il fondamentale contributo dato alla scoperta dei meccanismi molecolari che controllano la ritmicità circadiana, con una cerimonia che si terrà mercoledì 18 settembre 2019 alle ore 11 nell’aula Magna di Palazzo del Bo a Padova.

Nei primi anni ‘80 Michael W. Young ha utilizzato il moscerino della frutta per studiare il funzionamento dell’orologio circadiano, e identificato un gene che codifica per una proteina che si accumula durante la notte e viene degradata durante il giorno. Questa osservazione è stata determinante per la successiva definizione del meccanismo a retroazione negativa mediante il quale le proteine codificate dai geni orologio regolano la propria espressione. Questo meccanismo si è poi rivelato estremamente conservato e comune alla maggior parte degli organismi studiati finora, compreso l’uomo.

Si legge nelle motivazioni: «Michael W. Young ha caratterizzato molti “geni orologio” e le rispettive proteine, contribuendo alla definizione di un modello moderno di funzionamento dell’orologio e alla comprensione della centralità del ruolo che esso ricopre nella fisiologia di tutti gli organismi viventi. Più di recente, si è dedicato allo studio del sonno, ed in particolare alla regolazione omeostatica dello stesso e alla definizione delle basi genetiche e molecolari di alcuni disturbi del ritmo sonno-veglia.»

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments