La Sapienza contro la violenza sulle donne e per la tutela della salute femminile

180

ROMA – Giovedì 25 novembre 2021, presso l’Aula magna del Rettorato, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, si terrà un incontro, organizzato dall’Ateneo per rinnovare l’impegno della Sapienza nella prevenzione e nel sostegno alla salute delle donne.

Il convegno si aprirà con i saluti istituzionali della rettrice Antonella Polimeni e della ministra per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti e l’assessora alle Pari opportunità della Regione Lazio Enrica Onorati. Molte le esperte e gli esperti di varie discipline che apporteranno il loro contributo al tema del contrasto alla violenza contro le donne. Interverranno il vicecapo vicario della Polizia Maria Luisa Pellizzari, il magistrato Paola De Nicola, l’avvocato Stefania Orecchio e a seguire Donatella Caserta del Pool d’intesa del Sant’Andrea, Giorgia Ortu La Barbera, consigliera di fiducia della Sapienza Università di Roma.

A conclusione l’esibizione di Farrah Palisoc e Ilaria Sica di MuSa – Musica Sapienza con “Danze ungheresi n.1 in Sol minore e n. 5 in Fa maggiore per pianoforte a quattro mani” di Johannes Brahms e dell’attrice Bianca Buzzi di Theatron – Teatro Antico alla Sapienza in “Supplici” di Eschilo (vv. 776-824).

Dalle ore 10.00, nella Città Universitaria, sono disponibili per le studentesse, le donne e tutta la comunità universitaria, spazi di promozione del benessere psico-fisico e della prevenzione medica e desk informativi dei servizi gratuiti.

L’iniziativa, diretta a promuovere la sensibilizzazione e la prevenzione alla violenza di genere, è realizzata dall’associazione studentesca Sapienza in Movimento, in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Psicologia, i giovani medici del SIGM Roma Sapienza, ADSPEM, Anlaids Lazio, DBN Medical Group, UNITAB Sapienza, Sapienza Sport, OMCEO Roma e Incontra Donna.

Il progetto è patrocinato dall’Ateneo, dalla Regione Lazio e da Roma Capitale.

Dal 24 novembre al 1 dicembre, la facciata del Palazzo del Rettorato e la statua della Minerva, saranno illuminate di arancione.

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments