PADOVA – Si è ufficialmente insediato il nuovo Comitato Scientifico del Museo di Storia della Medicina di Padova. I nuovi membri, nominati dal Consiglio direttivo su indicazione del Rettore dell’Ateneo patavino, sono Cristina Basso, referente del Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari e direttore UOC Patologia Cardiovascolare in Azienda Ospedaliera, Guido Bartorelli, docente di Storia dell’arte contemporanea e Correnti e tendenze dell’arte dal 1960 a oggi, Raffaele De Caro, direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Padova, ordinario di Anatomia Umana e Specialista in Anatomia Patologica e Medicina Legale, Giorgio Perilongo, direttore del Dipartimento di Salute della donna e del bambino dell’Università agli Studi di Padova, direttore della UO Clinica pediatrica dell’Azienda ospedaliera di Padova, ordinario di Pediatria, Giovanni Silvano, ordinario di Storia moderna, Vice Direttore Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e del mondo antico e direttore del Centro interdipartimentale di storia della medicina.

“Ringrazio moltissimo i membri del Comitato uscente, in particolar modo il Presidente Vincenzo Milanesi, per il lavoro svolto in questi ultimi anni”, dichiara il Presidente della Fondazione MUSME Francesco Peghin, con il pensiero rivolto alle numerose iniziative che hanno reso sempre più interessante e moderno il percorso espositivo del MUSME dalla sua inaugurazione, quattro anni fa. “’Mi preme rilevare, inoltre, l’ottimo andamento del museo nell’anno che è appena terminato”, ribadisce il Presidente Peghin. “Abbiamo raggiunto il record di 50.000 visitatori e 900 scolaresche, in un periodo che ha visto Padova crescere dal punto di vista turistico. Una crescita di cui il MUSME si sente parte integrante”.

Completamente rinnovato rispetto al precedente, il Comitato del MUSME, ha nominato come proprio presidente il prof. Raffaele de Caro. Il comitato ha funzioni di proposta e consulenza per le attività museali, ed è composto di cinque persone di elevata preparazione ed esperienza, con particolare riferimento all’ambito della medicina e della sua storia.

(I-TALICOM)