L’AQUILA – Cosa significa per te fare matematica? Con un viaggio figurato nelle storie e nei racconti delle  ricercatrici in matematica del Gran Sasso Science Institute e dell’Università degli Studi dell’Aquila, anche il capoluogo abruzzese il 12 maggio si unisce a “May12 – Celebrating Women in Mathematics” il coro di eventi che in tutto il mondo celebrano la figura e il lavoro di Maryam Mirzakani.

 

La grande matematica iraniana, prematuramente scomparsa nel 2017, appena tre anni prima era stata insignita della medaglia Fields, il più alto e ambito riconoscimento per la matematica, che fino a quel momento non era mai stato tributato a una donna e mai aveva raggiunto l’Iran.

 

La tappa aquilana del viaggio si svolgerà online a partire dalle 18:00 di martedì 12 maggio con la visione in streaming del documentario di George Csicsery “Segreti delle superfici, la visione matematica di Maryam Mirzakhani” (2020). Girato in Iran, Canada e Stati Uniti, il film presenta Maryam al grande pubblico, raccontando la sua storia attraverso le parole di amiche e amici, colleghe e colleghi, con uno sguardo al suo lavoro e al suo impatto sulle generazioni future.

 

Il viaggio proseguirà sui canali social del GSSI e dell’Università dell’Aquila con il lancio di un videoclip con foto e testi di alcune tra le molte ricercatrici in matematica che studiano e lavorano nei due atenei aquilani. In una tavola rotonda virtuale, le ricercatrici si alterneranno in un racconto personale su cosa significa per loro fare matematica e cosa le appassiona di questa disciplina.

(I-TALICOM)