Boeing consegna il primo P-8A Poseidon alla Norvegia

208

Il velivolo è il primo dei cinque ordinati dalla Norvegia e il 142° P-8 consegnato a clienti globali

SEATTLELa Norwegian Defense Materiel Agency (NDMA) ha ricevuto ieri il primo dei cinque Boeing P-8A Poseidon da pattugliamento marittimo che saranno gestiti dalla Royal Norwegian Air Force (RNoAF).

“La Norvegia è responsabile di vaste aree marittime in una parte strategicamente importante del mondo e il nuovo P-8A Poseidon rappresenterà un enorme miglioramento nella nostra capacità di proteggere la nostra sovranità e comprendere gli sviluppi in queste aree. La consegna odierna del nostro primo P-8A è un’importante pietra miliare nella modernizzazione delle capacità dei velivoli da pattugliamento marittimo della Norvegia”, ha affermato Mette Sørfonden, direttore generale della Norwegian Defense Materiel Agency. “Sono molto lieto che l’NDMA sarà presto in grado di fornire alle forze armate norvegesi un’intera nuova generazione di velivoli che svolgeranno un ruolo importante nel preservare la nostra sicurezza nazionale per molti anni a venire”.

Il primo aereo P-8A norvegese, chiamato Vingtor, è stato consegnato all’NDMA durante una cerimonia al Museum of Flight di Seattle. Il traguardo arriva quattro anni dopo che l’NDMA ha stipulato un accordo con la Marina degli Stati Uniti per il P-8A e due anni prima che il nuovo velivolo inizi a svolgere i compiti di pattugliamento marittimo nell’estremo nord della Norvegia.

“Siamo onorati di fornire alla Norvegia questa capacità di pattugliamento marittimo multi-missione”, ha affermato Stu Voboril, vicepresidente e responsabile del programma P-8. “La Norvegia si unisce ad altri sette clienti mondiali che hanno selezionato o già utilizzano il P-8 e beneficiano notevolmente delle sue capacità di sorveglianza marittima a lungo raggio e di guerra antisommergibile. Non vediamo l’ora di migliorare la nostra collaborazione continua e duratura con la Marina degli Stati Uniti e la Royal Norwegian Air Force e di supportare le esigenze di sostegno e addestramento della futura flotta”.

I quattro velivoli restanti della Norvegia sono tutti in fase avanzata di produzione e saranno consegnati all’NDMA nel 2022. I cinque P-8A sostituiranno l’attuale flotta di sei P-3 Orion e due DA-20 Jet Falcon e saranno gestiti dal 333° Stormo dalla stazione aerea di Evenes.

Le aziende norvegesi Nammo, Kongsberg Defense & Aerospace, Andoya Space e Berget hanno attualmente accordi con Boeing che fanno parte di un piano di cooperazione industriale su misura relativo all’acquisizione da parte della Norvegia di cinque P-8A. Boeing continua a lavorare con l’NDMA e l’industria norvegese per espandere tale piano e supportare la crescita economica in tutta la Norvegia.

La consegna in Norvegia segna anche il 142° velivolo P-8 consegnato a clienti globali, tra cui la Marina degli Stati Uniti, la Royal Australian Air Force, la Marina indiana e la Royal Air Force britannica. Le prime consegne in Nuova Zelanda, Corea e Germania avverranno rispettivamente nel 2022, 2023 e 2024.

Ad oggi, la flotta globale di P-8 ha accumulato oltre 400.000 ore di volo senza incidenti. Il P-8 è un aereo da guerra antisommergibile a lungo raggio, anti-superficie, di intelligence, sorveglianza e ricognizione in grado di effettuare operazioni su vaste aree, marittime e costiere. Inoltre, il P-8 esegue missioni umanitarie e di ricerca e soccorso in tutto il mondo.

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments