MODENA – Nel programma della XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, quest’anno, sarà protagonista anche il Bestiario di intelligenza artificiale, pubblicazione edita da Ammagamma e Franco Cosimo Panini S.p.A.

 

Guardare a un futuro tecnologico accessibile a tutti, adulti e bambini, attraverso la creazione di nuovi immaginari comunicativi che trasformino il mondo astratto dell’IA in qualcosa di comprensibile e tangibile: questo lo scopo del Bestiario di intelligenza artificiale, frutto della visione e del lavoro di Ammagamma.

 

All’interno del programma del Salone Internazionale del Libro di Torino, il prossimovenerdì 20 maggio 2022, il Bestiario sarà oggetto di un’attività educativa rivolta agli studenti di 2° media, che avrà l’obiettivo di avvicinare i ragazzi e le ragazze al mondo dell’IA attraverso la riscoperta dei bestiari medievali e all’incontro con le bestie di IA. Gli studenti useranno l’immaginazione, la fantasia e la creatività per conoscere da vicino queste strane creature e il loro rapporto con la nostra vita quotidiana.

 

Le bestie di intelligenza artificiale saranno visibili al pubblico, presso lo spazio espositivo di Franco Cosimo Panini Editore (PAD 3 STAND Q51): i visitatori avranno l’opportunità di sfogliare e acquistare il Bestiario, entrando nel mondo astratto e complesso dell’IA in maniera creativa, divertente e ironica. Un ponte tra il nascosto (l’algoritmo) e la realtà evidente (l’animale): le immagini e i racconti delle bestie di IA aiutano il lettore a comprendere la complessità della tecnologia, ma anche a intravederne la bellezza, attraverso il disegno, la favola e i testi tecnico-realistici.

Il Bestiario di intelligenza artificiale è manifestazione dei principi fondativi di Ammagamma e della sua visione aziendale di contribuire allo sviluppo di una società consapevole delle potenzialità, delle implicazioni e degli impatti della tecnologia.

 

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments