TORINO – Studiare all’estero dopo il diploma, vivere il sogno del College: un’esperienza di crescita, un plus concreto per garantirsi una carriera lavorativa futura, un trend che coinvolge ogni anno sempre più ragazzi italiani.
Ma quale Paese, quale università e quale programma scegliere? Quali sono le modalità di immatricolazione e i test da superare? Quale ruolo ha il counselor nel processo di scelta? Andare all’estero o scegliere un percorso internazionale in Italia?
Per rispondere a queste e ad altre domande Wins, World International School of Torino, ha organizzato una manifestazione di respiro internazionale dedicata a tutti gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori e alla loro famiglie.
Oltre 30 Università straniere – dagli USA ad Hong Kong, dall’Olanda al Regno Unito, dalla Spagna a Monte Carlo – e Università italiane con percorsi internazionali, si sono date appuntamento a Torino il prossimo 16 novembre per la University Fair. Una vera e propria fiera dell’orientamento universitario, un’occasione unica per scoprire tutto sui programmi scolastici di oltre trenta università da tutto il mondo.
Ogni Università con i suoi delegati sarà presente con uno stand informativo e, per tutta la giornata, sarà a disposizione degli studenti per spiegare loro i requisiti necessari per l’ammissione, le modalità e le procedure di iscrizione nonché per presentare eventuali opportunità di borse di studio. L’educazione internazionale è sempre più un elemento fondamentale per la creazione e lo sviluppo di un percorso accademico e professionale di successo. Per questo durante l’evento sono previsti Panel Discussion a cura degli esperti di Wins per approfondire il valore della formazione internazionale in ambito culturale, scientifico, formativo e professionale.

(I-TALICOM)