COLUMBUS, USA – Airbus Helicopters, Inc. ha consegnato il primo UH-72B, l’ultima variante del suo elicottero Lakota, alla U.S. Army National Guard dal suo stabilimento di produzione di Columbus, in Mississippi. Questa consegna è la prima di 18 elicotteri UH-72B Lakota attualmente in ordine per sostenere le missioni critiche della National Guard.

“Con l’aggiunta dell’UH-72B Lakota alla nostra flotta, l’esercito degli Stati Uniti aumenta la nostra capacità di salvare vite umane, proteggere le comunità e fornire soccorso in caso di disastri quando è più necessario”, ha detto il col. Calvin Lane, U.S. Army Project Manager for Utility Helicopters. “L’elicottero Lakota è stato un punto fermo dell’esercito per più di 15 anni, e non vediamo l’ora di beneficiare delle ultime tecnologie e prestazioni che la più recente variante 72B fornirà, senza costi aggiuntivi di ricerca e sviluppo per l’esercito”.

L’UH-72B è l’ultima iterazione del collaudato velivolo commerciale off-the-shelf che è stato il Light Utility Helicopter dell’esercito sin dalla prima aggiudicazione del contratto Lakota nel 2006. L’esercito sta sfruttando i vantaggi di un programma commerciale off-the-shelf (COTS) ricevendo miglioramenti e potenziamenti del prodotto attraverso l’evoluzione del velivolo, senza investire alcun denaro del governo nello sviluppo di tali capacità.

Basato sull’elicottero di successo H145, l’UH-72B incorpora tecnologie che aumentano sia la sicurezza che le prestazioni di volo, tra cui il rotore principale pentapala, il rotore di coda avvolto Fenestron, i motori Safran Arriel 2E e la suite avionica Helionix progettata da Airbus. La suite Helionix include un avanzato autopilota dual-duplex a quattro assi per fornire protezione dall’inviluppo di volo e dal superamento dei limiti, decollo automatico e approcci completamente accoppiati per l’hovering.

“Le persone dei nostri team in Mississippi, molti dei quali sono veterani dell’esercito americano e della National Guard, sono orgogliosi di costruire e consegnare la prima di questa nuovissima variante del Lakota a sostegno delle missioni critiche dell’esercito per proteggere e servire il nostro paese”, ha detto Scott Tumpak, vice presidente responsabile dei programmi di elicotteri militari di Airbus negli Stati Uniti. “Ringraziamo l’esercito per la fiducia che ha riposto in Airbus per più di 15 anni e oltre, mentre continuiamo a costruire l’eredità del Lakota per le donne e gli uomini in uniforme che dipendono da esso”.

Con quasi 10 diverse configurazioni disponibili, il Lakota offre prestazioni comprovate, affidabilità operativa eccezionale e versatilità senza pari per un ampio spettro di missioni militari. Airbus Helicopters, Inc. costruisce il Lakota nel suo stabilimento di produzione di Columbus, in Mississippi, che impiega una forza lavoro di quasi 250 dipendenti, composta per il 40% da veterani statunitensi.

(I-TALICOM)