Emirates riporta l’A380 in Italia e rafforza il suo network

210

DUBAI – In linea con il continuo allentamento delle restrizioni ai viaggi in tutto il mondo, Emirates ha annunciato che il suo aereo di punta, l’A380, sarà presto schierato su un numero maggiore di destinazioni a partire da ottobre e novembre. Entro la fine di novembre, il numero di città servite da A380 sarà portato a 27, con un aumento di oltre il 65% rispetto agli attuali 16.

Anche i voli Emirates tra Milano e New York saranno effettuati con l’A380 dal 31 ottobre, che andranno ad integrare gli altri voli già attivi sulla tratta.

L’A380 di Emirates rimane molto ricercato dai viaggiatori per le sue cabine spaziose e confortevoli dotate di comfort moderni, per rendere il viaggio un’esperienza memorabile. La compagnia aerea sta schierando gradualmente e responsabilmente i suoi famosi velivoli in accordo con la domanda dei passeggeri mentre l’industria dei viaggi continua nel suo percorso di ripresa. Con l’aggiunta di 11 rotte alla rete dell’A380 entro novembre, oltre a frequenze extra sulle più popolari già servite dall’aeromobile, Emirates è pronta a offrire quasi 165.000 posti aggiuntivi su questo iconico modello.

I fan del popolare aereo a due piani potranno usufruire di maggiori frequenze, su rotte commercialmente strategiche. Nelle prossime sei settimane Emirates ripristinerà i servizi su A380 esclusivi verso destinazioni turistiche e d’affari popolari come Amsterdam, Barcellona, Dusseldorf, Amburgo, Johannesburg, Madrid, Milano, Riyadh (soggetta ad approvazione del governo), San Paolo e Zurigo.

Emirates introdurrà nella rete dell’A380 una nuova rotta, verso Istanbul, prevista per il primo di ottobre. Si tratta della prima operazione dell’A380 in Turchia.

Essendo il più grande operatore al mondo di A380, la flotta totale della compagnia aerea raggiungerà i 118 velivoli entro la fine dell’anno, inclusi sei aeromobili dotati di sedili Premium Economy in una configurazione a 4 classi. La compagnia aerea attualmente vola in oltre 120 città, che rappresentano il 90% della sua rete pre-pandemia, e prevede di ripristinare il 70% della sua capacità entro la fine dell’anno, con il ritorno in servizio di oltre 50 A380.

Oltre a dimostrare il continuo impegno e la fiducia della compagnia aerea nei confronti dell’A380, Emirates sta intensificando le operazioni attraverso il suo network globale per soddisfare l’aumento della domanda dei clienti verso Dubai e altre destinazioni che consentono l’ingresso senza quarantena per nazionalità specifiche e vaccinazioni stato. Dubai ha accolto in sicurezza oltre 4 milioni di turisti e visitatori d’affari durante la riapertura nel luglio 2020 e con l’imminente inizio di Expo 2020 Dubai, la città si prepara ad accogliere i visitatori per il più grande evento del mondo, con un ricco programma di settimane a tema, intrattenimento, workshop, spettacoli dal vivo oltre ai padiglioni dei paesi e installazioni speciali per dare uno sguardo al futuro.

 

L’experience dell’A380 di Emirates è rimasta a lungo una delle preferite dagli appassionati di viaggi, amata per il suo spazio extra per le gambe e il comfort e gli schermi più grandi del settore per i clienti in tutte le cabine per godersi l’ampia selezione di contenuti della compagnia aerea sul suo pluripremiato sistema di intrattenimento, ice. Le cabine premium sono particolarmente amate per caratteristiche distintive come la famosa Onboard Lounge e i sedili completamente reclinabili in Business Class, nonché le suite private e le Shower Spa in First Class.

(I-TALICOM)