DUBAI – Emirates annuncia la ripresa dei servizi passeggeri verso Clark (Filippine) con sei voli settimanali da Dubai dal 1 ° agosto, portando così la sua rete globale a 68 destinazioni in agosto e collegando i clienti con il Medio Oriente, l’Asia del Pacifico e l’Africa. Attualmente Emirates effettua collegamenti tra l’Italia e Dubai dalle città di Roma e Milano Con la ripresa dei voli per Clark, Emirates opererà servizi di linea per due destinazioni nelle Filippine, dato che i collegamenti con Manila attivi sono attivi dall’11 giugno. Inoltre, le destinazioni attive nell’Asia del sud-est e orientale sono ora 13, dislocate in 10 Paesi.

Tutti i voli per Clark saranno operati con un Boeing 777-300ER e sono programmati con due orari convenienti a settimana per soddisfare le esigenze di viaggio dei clienti.

I voli

I voli tra Clark e Dubai saranno attivi il lunedì, mercoledì e sabato come EK2520, che parte da Dubai alle 02:55 e arriva all’aeroporto internazionale di Clark alle 15:45, mentre il volo EK338 parte da Clark alle 17:15 ed è programmato per arrivare a Dubai alle 21:40. I voli per Clark di martedì, giovedì e venerdì opereranno come EK2572 e partiranno da Dubai alle 04:50 e arriveranno a Clark alle 17:40. Negli stessi giorni, i voli di ritorno per Dubai, operanti come EK338, partiranno da Clark alle 19:10 per arrivare a Dubai alle 23:35.

Dubai is open: i clienti di tutto il network di Emirates possono ora viaggiare tranquillamente a Dubai, poiché la città è stata riaperta per i visitatori business e leisure con nuovi protocolli di viaggio aereo che salvaguardano la salute e la sicurezza dei visitatori e della comunità. I turisti provenienti da alcuni Paesi, tra cui l’Italia, possono facilmente richiedere i visti in anticipo o ottenere il visto timbrato all’arrivo, secondo le norme di ingresso e di immigrazione in vigore prima della pandemia.

Dubai ha anche aggiornato i requisiti di ingresso per i viaggiatori in entrata. Dal 1 ° agosto 2020, saranno richiesti i test PCR COVID-19 per tutti i viaggiatori che arrivano a Dubai o che transitano a Dubai. Anche i viaggiatori che da Dubai si recheranno nel Regno Unito e in Europa dovranno inoltre essere in possesso di un test PCR negativo.

 

La prima compagnia aerea del mondo a offrire ai suoi passeggeri una copertura gratuita per le spese mediche COVID-19 e i costi di quarantena

I clienti Emirates possono viaggiare in tutta sicurezza, poiché la compagnia aerea coprirà le spese mediche fino a 150.000 Euro e le spese di quarantena per 100 Euro al giorno per 14 giorni, nel caso in cui venga loro diagnosticato il COVID-19 durante il viaggio, mentre sono lontani da casa. La copertura gratuita è valida per qualsiasi classe di viaggio.

 

Viaggia senza pensieri

 Con la graduale riapertura delle frontiere durante l’estate, Emirates ha rivisto le proprie politiche di prenotazione per offrire ai clienti flessibilità e sicurezza. I clienti che abbiano necessità di cambiare il proprio piano di volo a causa dell’emergenza Covid-19 o di restrizioni di viaggio, hanno varie opzioni a disposizione: conservare il biglietto, valido per 24 mesi, ed effettuare una nuova promozione in un secondo momento; richiedere un voucher di viaggio grazie al quale poter effettuare futuri acquisti con Emirates; richiedere un rimborso tramite l’apposito modulo online sul sito di Emirates, o tramite agenzia di viaggi.

 

Salute e sicurezza

Emirates ha adottato una serie di misure che riguardano ogni singola fase di viaggio (a terra e in volo), che includono anche la distribuzione di kit igienici gratuiti contenenti mascherine, guanti, salviette disinfettanti antibatteriche per mani.

Restrizioni di viaggio

Emirates ricorda ai viaggiatori che le restrizioni di viaggio rimangono in vigore e, pertanto, saranno ammessi all’imbarco solo coloro che rispettano i requisiti di ammissibilità e soddisfano i criteri di ingresso stabiliti dai rispettivi paesi di destinazione.

(I-TALICOM)