LAS VEGAS – La guida automatizzata per le vetture private continua a proseguire lungo la strada verso un mondo a zero incidenti. ZF si sta concentrando sui sistemi semi automatizzati di Livello 2+ che assicurano una sicurezza avanzata e funzioni a un prezzo accessibile – e insieme ai propri partner ha sviluppato il sistema di Livello 2+ più conveniente del mercato. Il coASSIST di ZF rappresenta il primo passo nell’offerta modulare di hardware e software di Livello 2+ e sottolinea le capacità di ZF come fornitore di sistema a tutto tondo. Dal 2020, ZF andrà a equipaggiare con il suo nuovo sistema veicoli in produzione di un importante costruttore asiatico.
ZF vede i cosiddetti sistemi di guida semi automatizzata di Livello 2+ come un approccio pragmatico e fattibile per contribuire a migliorare la sicurezza e il comfort nelle autovetture. Combinando un’offerta avanzata di sensori, che include telecamere e radar, con una centralina elettronica, si consentono funzioni quali il cruise control adattivo, il riconoscimento della segnaletica stradale, l’assistenza al cambio di corsia, l’assistenza al mantenimento di corsia e l’assistenza in caso di traffico intenso. Il sistema coASSIST di ZF offre ai conducenti significativi benefici in termini di sicurezza e comfort a un costo ben al di sotto di 1.000 dollari statunitensi – rispettando, al tempo stesso, i protocolli previsti dai test Euro NCAP 2024 e offrendo le comuni funzioni di Livello 2+. Entrerà in produzione entro la fine del 2020 con un importante costruttore asiatico utilizzando l’intero Sistema ZF che include EyeQ™ di Mobileye. Dopo l’avvio produttivo, il sistema introdurrà anche il Radar a Medio Raggio Gen 21 di ZF, alla sua prima applicazione. “In ZF riteniamo che i sistemi di Livello 2+ che soddisfano avanzati protocolli di test riguardanti la sicurezza e che contribuiscono ad alleviare lo stress di guida rappresenteranno nel prossimo futuro il driver principale nelle vetture private e una piattaforma per contribuire all’identificazione, e quindi al test e alla validazione, di scenari stradali inusuali a livello globale,” afferma Christophe Marnat, executive vice president for the ZF Electronics and Advanced Driver Assist Systems division. Rendere questi sistemi accessibili dal punto di vista economico è altrettanto importante per consentire loro una maggiore penetrazione di mercato e portare più rapidamente questi vantaggi al consumatore. Ciò consentirà inoltre al consumatore di abituarsi alle funzioni semi automatiche. ZF è l’integratore di Sistema e offre una gamma completa di sistemi di Livello 2+ tra i quali: • ZF coASSIST – la soluzione conveniente di Livello 2+ che contribuisce a soddisfare i requisiti prestazionali di Euro NCAP assicurando parallelamente le funzionalità più apprezzate di Livello 2+ che utilizzano la tecnologia EyeQ™ di Mobileye, società di Intel • ZF coDRIVE – estende la funzionalità all’assistenza in caso di traffico intenso e di guida in autostrada. La telecamera a 360° e le capacità di processamento del segnale della tecnologia EyeQ di Mobileye consentono cambi di corsia automatizzati e sorpassi automatici. • ZF coPILOT è progettato per una potenza di calcolo avanzata e scalabilità nel processamento del segnale dal Livello 2+ al Livello 4 ed è sviluppato congiuntamente con NVIDIA. Offre funzionalità che consentono la guida a mani e piedi liberi, il cambio della corsia e il sorpasso automatizzati, l’apprendimento dell’itinerario e il parcheggio automatici e utilizza l’unità di comando ProAI di ZF. “L’intera offerta è la più completa sul mercato e consente al cliente di scegliere il giusto livello di funzionalità per assistere in scenari di guida quali quello in autostrada, nel traffico intenso, urbano o autostradale, nei cambi di corsia iniziati dal guidatore fino a quelli automatizzati e nell’assistenza automatizzata al parcheggio. Dopo il lancio di coASSIST quest’anno, l’intera gamma di sistemi di Livello 2+ sarà disponibile nei prossimi 1-3 anni,” conclude Marnat.

(I-TALICOM)