Al Tavolo Giovani ecco i nove progetti della musica del futuro, c’è anche una app che traduce la musica in accordi

415

La APP che traduce la musica in accordi, la startup che sfrutta le proprietà acustiche dei materiali in un modo nuovo, l’innovativa agenzia artistica digitale che raccoglie 10.000 musicisti e un marketplace, la startup che sviluppa tecnologie user-friendly per l’utilizzo attivo della musica come veicolo inclusivo di supporto creativo, educativo, terapeutico e riabilitativo, quella che progetta spazi in cui l’ascolto è parte imprescindibile dell’esperienza con anche la creazione di aree fitness immersive, il più avanzato sistema di apprendimento musicale al mondo, l’etichetta discografica che fonde musica e intrattenimento digitale. Sono alcuni dei 9 progetti protagonisti del Tavolo Giovani #musica, il 18 ottobre dalle 14,00 alle 18,30 a Palazzo Giureconsulti – Piazza dei Mercanti 2, sul tema “La music industry nell’era del 4.0 tra sound branding e nuove tecnologie: il ruolo di start up e PMI”. Promotori sono Punto Impresa Digitale e Tavolo Giovani della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, nel contesto di Milano Music Week 2019 e in collaborazione con LePark, innovativo makerspace ed abitazione naturale dell’open innovation per l’arte e la musica. Il sound branding è lo strumento di “marketing sensoriale” in grado di ottimizzare in modo strutturale l’uso della musica e del suono come mezzo di evocazione di emozioni e di memorizzazione della brand experience. Considerata l’evoluzione delle nuove esigenze promozionali, dovute allo sviluppo tecnologico e al mondo digitale, è importante anche per le PMI conoscere queste nuove leve di comunicazione. L’incontro nasce su iniziativa del Punto Impresa Digitale, per il secondo anno consecutivo, content partner della Music Week, e del Tavolo Giovani della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, in collaborazione con LePark. Il workshop si propone di avvicinare le PMI del territorio all’utilizzo del sound branding, leva del marketing sensoriale in grado di rafforzare l’identità del marchio stesso e la sua reputation.

“Il Tavolo Giovani – ha dichiarato Alvise Biffi, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – nasce dalla Camera di commercio, per aiutare i giovani imprenditori ad avere visibilità verso le imprese mature, interessate al loro settore, in modo che possano emergere contatti e sinergie di sviluppo. È anche un’occasione di confronto per gli startupper che muovono i primi passi nello stesso settore per confrontarsi e migliorare vicendevolmente, condividendo esperienze e a volte anche avviando collaborazioni. Dedichiamo questo tavolo alla musica durante la Music Week a Milano, un settore importante e coinvolgente, soprattutto per i giovani”.

(I-TALICOM)