MILANO – Grazie ad ANSYS Cloud, la soluzione HPC (high performance computing) basata su Microsoft Azure, gli ingegneri hanno ora a disposizione l’enorme capacità di calcolo necessaria per la ricerca nel campo del 5G, dei veicoli autonomi, dei veicoli elettrici e di altri mega trend. Disponibile direttamente all’interno del software di simulazione ANSYS, Ansys Cloud aiuta le organizzazioni a effettuare rapidamente simulazioni ad alta fedeltà, riducendo i cicli di sviluppo e accelerando il time to market.
Dopo il lancio avvenuto in febbraio, ANSYS Cloud è stato adottato da centinaia di clienti. Molte piccole e medie imprese hanno la possibilità di sfruttare centinaia di compute core per risolvere problemi complessi senza dovere acquistare costose infrastrutture HPC. Quelle di maggiori dimensioni, che già dispongono di risorse HPC proprie, usano ANSYS Cloud per ricavare capacità di calcolo extra nei momenti di picco.
“Abbiamo prodotto una serie di grosse e complesse simulazioni aerodinamiche sulle biciclette su ANSYS Cloud, usando Microsoft Azure Active Directory e il supporto Azure per scenari cloud ibridi, che ci ha fornito una connessione facile, istantanea ed economica alle risorse HPC ogni qualvolta fosse necessario”, dice Bert Blocken docente all’Università di Tecnologia di Eindhoven. ”I nostri ricercatori hanno potuto connettersi ad ANSYS Cloud direttamente dal proprio desktop all’interno di ANSYS Fluent, conducendo simulazioni estremamente complicate a una velocità finora inimmaginabile. I risultati della simulazione si sono rivelati preziosi, rivelando significativi guadagni aerodinamici che hanno permesso di fare progredire molto le nostre ricerche”.
Annunciata in maggio, l’integrazione di ANSYS Cloud con ANSYS Electronics Desktop – comprendente ANSYS HFSS e ANSYS SlWave – consente ai clienti del comparto elettronico di ottenere dettagliati dati di performance, importanti per assumere rapidamente decisioni critiche nell’ingegneria elettronica. Ad esempio, un cliente che ha progettato prodotti elettronici ad alta velocità usando il solutore a matrice HFSS ha potuto ridurre sensibilmente i requisiti hardware su un PCB complesso, con una riduzione della Ram per macchina dell’85%. Lo stesso solutore a matrice HFSS è risultato inoltre 2 volte più veloce in ANSYS Cloud, garantendo una velocità globalmente 10 volte maggiore.
Anche gli utenti di ANSYS Mechanical possono beneficiare di potenza di calcolo facilmente accessibile per risolvere modelli complessi al di fuori della portata delle macchine desktop. “LPI fornisce servizi ingegneristici avanzati a un ampio ventaglio di industrie e il nostro team si trova spesso a creare sofisticati modelli strutturali non lineari che richiedono molta potenza di calcolo”, dice Evan Schickel, senior engineer di LPI. “ANSYS Cloud ci garantisce la flessibilità necessaria per prendere in carico progetti che coinvolgono modelli complicati e richiedono tempi stretti e che sarebbe altrimenti impossibile accettare”.
“ANSYS Cloud ha guadagnato rapidamente il favore degli utenti, che ricavano un vantaggio immediato dalla maggiore velocità di simulazione e dalla maggiore agilità che ne deriva”, dice Navin Budhiraja, general manager Cloud & Platform di ANSYS. “L’incorporazione di ANSYS Electronics Desktop nell’ultima versione di ANSYS Cloud amplia le possibilità di accesso a risorse HPC on demand, con miglioramenti sia nella qualità dei prodotti sia nel time to market”.
Utilizzando Azure, gli utenti di ANSYS Cloud di ogni settore possono tagliare i costi grazie al modello di licenza basato sull’utilizzo effettivo sia per l’hardware sia per le applicazioni ANSYS: i clienti acquistano solo la capacità HPC necessaria, evitando grossi investimenti. ANSYS Cloud crea un accesso cloud sicuro e trasparente unendo il software ANSYS con i servizi di livello enterprise Azure.
Navneet Joneja, responsabile di prodotto Azure Compute di Microsoft, afferma: “Il successo di ANSYS Cloud tra i clienti dà al conferma delle ottime performance di scalabilità e sicurezza offerte da Microsft Azure. Le aziende possono approfittare del gran numero di compute core on demand di Azure per effettuare imponenti simulazioni parallele e strettamente accoppiate, rese possibili da un’infrastruttura progettata specificamente per l’HPC con RDMA InfiniBand. Con Azure i clienti ANSYS ottengono alte prestazioni senza sacrificare la sicurezza in quanto i dati sensibili proprietari sono protetti da tecnologie che impediscono l’accesso non autorizzato”.

(I-TALICOM)