MILANO – Boomi, leader nella connettività intelligente e nell’automazione, figura tra i migliori posti di lavoro del 2022 nella classifica annuale redatta da Inc. Magazine. Il report prende in esame i risultati ottenuti dalle aziende americane in termini di qualità del luogo di lavoro e valore della cultura aziendale.

“Oggi, con l’adozione diffusa del lavoro a distanza, il concetto di luogo di lavoro è radicalmente cambiato” spiega afferma Scott Omelianuk, caporedattore di Inc. “Per questo nel redigere la classifica di quest’anno la nostra rivista ha voluto focalizzarsi sulle organizzazioni che si sono impegnate concretamente nel ridefinire e arricchire il luogo di lavoro fisico e virtuale a seguito della pandemia”.

“Le persone e la cultura per Boomi rappresentano un valore unico e un forte elemento di differenziazione in un settore molto competitivo e dal punto di vista delle assunzioni”, ha dichiarato Shawn Maurice, Chief Human Resources Officer di Boomi. “I nostri dipendenti hanno fatto di Boomi un’azienda globale leader nel software as a service, garantendoci una crescita consistente, per questo continueremo a riservare loro un’esperienza in azienda unica e di valore.”

I collaboratori di Boomi che hanno partecipato al sondaggio, condotto da Quantum Workplace, hanno condiviso le proprie esperienze e opinioni su argomenti quali l’efficacia manageriale, la valorizzazione della crescita dei dipendenti e la cultura aziendale in genere. La rivista ha preso anche in esame i benefit per determinare il punteggio complessivo e la posizione in classifica. Boomi ha raggiunto una media di 90 punti su 100, con quasi il 95% dei dipendenti che dichiara di sentirsi molto coinvolto in azienda.

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments