Il nuovo SUV coupé Aiways U6: concepito per chi non ama i compromessi

MILANO –  Aiways è un costruttore automobilistico nato nel 2017 con l’intento di rispondere alle sfide della mobilità di domani mettendo a frutto i costanti progressi che l’industria automotive sta vivendo negli ultimi anni. È stata la prima startup cinese a introdurre un veicolo elettrico sul mercato europeo con il lancio di U5 nel 2020, un SUV elettrico a batteria che vanta una gamma, uno stile e una qualità eccezionali. Nel 2022 verrà introdotta la coupé elettrica U6, un nuovo modello per l’Europa che presenta un design sportivo dall’aerodinamica altamente efficiente e una tecnologia intelligente capaci di incarnare il futuro del marchio.

Aiways U6 è un innovativo SUV coupé elettrico a batteria con il design, il comfort e le caratteristiche tecniche che ridefiniranno l’esperienza dei veicoli elettrici sulle strade europee all’inizio del prossimo anno. Non vincolato dalla tradizione, il team di progettazione Aiways ha conferito alla U6 proporzioni altamente contemporanee, linee nette e dettagli mirati per ottimizzare l’efficienza aerodinamica che le consentono di non passare inosservata.

 

Il potente e brevettato sistema di accumulo di energia “a sandwich” celato nel sottoscocca, insieme all’unità motrice eccezionalmente compatta, si abbinano a un passo generoso con sbalzi ridotti. Il corpo vettura è di circa 5 cm più lungo della Aiways U5 e presenta un carattere più sportivo.

Oltre ai vantaggi funzionali per gli interni spaziosi, le ampie superfici laterali della carrozzeria del SUV coupé aprono a nuove soluzioni di design. Due caratterizzanti linee orizzontali dividono i fianchi in tre aree. Le ondulazioni sopra i passaruota ricordano muscoli tesi, mentre il gioco di linee enfatizza lo spirito dinamico.

Il parabrezza leggermente inclinato e i montanti A affusolati confluiscono nel tetto nero dalla morbida curvatura, facendo apparire l’U6 elegante. La modanatura inferiore in rilievo rafforza questa sensazione e al di sotto di essa le minigonne laterali scure conferiscono un senso di leggerezza, oltre a ridurre la massa visiva tra le grandi ruote anteriori e posteriori.

La parte superiore è costituita in gran parte da cristallo colorato, il tetto in vetro più resistente dell’industria automobilistica.

Il frontale della U6 si distingue per due elementi orizzontali. L’area superiore è affiancata dal design del gruppo luci ispirato alle cascate mentre quella inferiore unisce forma e funzione: ampie prese d’aria per il raffreddamento incorporano un sistema di alette che possono chiudersi per sfruttare una migliore aerodinamica. Sotto, un elegante splitter anteriore aumenta la deportanza per una maggiore stabilità in rettilineo.

Ispirate al muso aerodinamico di uno squalo, le parti superiori del cofano definiscono il carattere della U6. La struttura a forma di X ispira una sensazione di velocità ed esprime uno spirito determinato.

L’orientamento orizzontale del frontale esalta il senso di larghezza. Come per l’inclinazione del parabrezza (che presenta un angolo più ridotto rispetto a quello dell’U5), il frontale della U6 è progettato per minimizzare la resistenza dell’aria determinando un uso più efficiente dell’energia motrice del veicolo. L’aerodinamica sofisticata della U6 genera un coefficiente di resistenza di 0,26. Sobri deflettori posti sui bordi esterni del veicolo contribuiscono all’ottimo valore, separando il flusso d’aria dalla carrozzeria, e si aggiungono al diffusore posteriore e allo spoiler, per ridurre al minimo le turbolenze che inducono la resistenza.

I due montanti C mantengono vivo lo “stile squalo” nella parte anteriore con un design potente, che ricorda le pinne della creatura predatrice. Lo stesso tema è ripreso nella finitura bicolore, che sottolinea anche la leggerezza della carrozzeria.

Nella parte posteriore, uno spoiler poco appariscente – un altro connubio di forma e funzione – genera deportanza sopra l’asse posteriore per favorire la stabilità a velocità più elevate. Sotto, il design delle luci posteriori include una sottile striscia LED che attraversa l’intera larghezza del veicolo e incornicia il retrotreno con una forma visiva che riprende quella dei gruppi luce anteriori.

Operando come un insieme coeso, i numerosi elementi esterni della Aiways U6 aiutano il corpo vettura ad apparire come un arco teso, nell’atto di scoccare la freccia.

Le finiture esterne sono impreziosite da cerchi in lega leggera da 20 pollici diamantati con tornio CNC, scolpiti non solo per attirare l’attenzione, ma anche per dissipare meglio il calore prodotto dal sistema frenante.

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments