MILANO – Klépierre, leader europeo nel settore dei centri commerciali, ha ospitato ieri la settima edizione del suo Retailer Day a Villa Necchi Campiglio, un gioiello architettonico nel cuore di Milano. L’evento ha riunito i team di Klépierre e oltre 200 professionisti del retail in Italia e in Europa, per discutere di partnership e piani di sviluppo, oltre a condividere prospettive e idee per il futuro del settore.

Dal lancio dei Retailer Days nel 2016, Klépierre ha organizzato sette eventi – in Francia, Olanda, Norvegia, Spagna e ora per la prima volta anche in Italia – coinvolgendo più di 1.400 professionisti da tutta Europa. Questi eventi rappresentano l’occasione per una migliore comprensione della strategia di Klépierre, nonché della portata e della forza del suo portfolio, con i suoi oltre 100 centri commerciali distribuiti in tutta Europa.

Jean-Marc Jestin, Presidente del Comitato Esecutivo di Klépierre, e Gino Antonacci, Managing Director italiano hanno dato il benevenuto ai partecipanti presentando la strategia europea del Gruppo e il portfolio italiano, annunciando anche la partecipazione di Klépierre a “Ricordati di salvare l’Italia”, la grande campagna nazionale di raccolta fondi del FAI – Fondo Ambiente Italiano, con l’intervento di Angelo Maramai, Direttore Generale FAI.

Tra i più significativi a livello europeo, il portfolio italiano è composto di 33 centri commerciali, tra cui Porta di Roma, il più grande mall del Paese con 18 milioni di visitatori all’anno, Milanofiori, recentemente rinnovato, Le Gru a Torino e Gran Reno a Bologna, oggetto di un importante progetto di ampliamento e riqualificazione. Attualmente Gran Reno ospita 80 boutique e accoglie 6 milioni di visitatori all’anno: gli spazi saranno raddoppiati, con una nuova struttura di 25.000 mq che proporrà negozi con i più prestigiosi brand internazionali e una rinnovata food court con un’ampia offerta dei migliori marchi della ristorazione, nonché aree per eventi all’interno e all’esterno, in linea con il concetto di ospitalità Clubstore® di Klépierre. Le attività di ampliamento hanno già preso il via a primavera 2019, il completamento dei lavori è previsto entro il 2021.

Klépierre ha ribadito la sua attenzione verso la tutela del patrimonio culturale italiano, che rientra in una più ampia politica del Gruppo, da anni impegnato in attività legate al sociale, alla cultura e all’arte: quotidiano è infatti l’impegno dei Centri nell’organizzazione di eventi quali festival e rassegne musicali (Gru Village, Nave de Vero in jazz, etc.), di una rassegna cinematografica a Gran Reno; è importante inoltre citare uno spazio espositivo archeologico a Porta di Roma, conferenze TEDx e iniziative mirate al sostegno dell’ambiente (Orto in Campania); numerose sono le collaborazioni con prestigiose istituzioni culturali (Reggia di Caserta, Museo Egizio di Torino, Reggia di Venaria, cineteca di Bologna).

In quest’ottica è stata annunciata la collaborazione con il FAI che, da oltre 40 anni, si impegna ogni giorno per proteggere la bellezza del nostro Paese e per raccontarla agli Italiani di oggi e a quelli di domani: i centri Klépierre diventeranno una vetrina di grande visibilità, affinché tutti i suoi visitatori possano conoscere e scoprire nel dettaglio quante iniziative mette in campo il FAI per la tutela dei beni paesaggistici, culturali e artistici del nostro Paese.

Jean-Marc Jestin, Presidente del Comitato Esecutivo di Klépierre, ha commentato: “I Retailer Days sono diventati una componente importante delle nostre relazioni con i retailer, in quanto costituiscono un’occasione privilegiata per discutere sfide, strategie e visioni per il futuro in un’atmosfera di fiducia reciproca. In questo modo riusciremo a creare insieme le condizioni per il nostro successo reciproco”.

I vantaggi dell’atmosfera che si crea durante i Retailer Day di Klépierre sono stati confermati da Claudio Petrella, Direttore espansione globale di Percassi che dice: “Percassi sta attualmente sviluppando una dozzina di marchi in Italia e in Europa. Klépierre è uno dei nostri partner principali e sono grandi sostenitori dei nostri brand. Ora abbiamo più di 60 negozi nei loro centri commerciali: recentemente è stato inaugurato il primo full concept Victoria’s Secret in Europa continentale a Porta di Roma e stiamo per aprire il primo Starbucks in un centro commerciale in Italia, a Milanofiori. Il Retailer Day rappresenta sicuramente un momento importante nel nostro rapporto”.

Michele Groppo – Responsabile sviluppo Italia Calzedonia aggiunge: “La nostra collaborazione con Klépierre prosegue con successo da decenni: siamo presenti nei centri del Gruppo con tutti i nostri brand (Calzedonia, Tezenis, Intimissimi e il nuovo Intimissimi uomo), in posizioni di grande visibilità, che permettono di esprimere al meglio le peculiarità dei nostri concept store”.

Klépierre, il leader europeo nel settore dei centri commerciali, combina sviluppo, gestione di proprietà e gestione patrimoniale. Al 30 giugno 2019 il portfolio dell’azienda è stato valutato 24 miliardi di euro e include grandi centri commerciali in 16 stati in Europa continentale, che insieme accolgono 1.1 miliardi di visitatori all’anno. Klépierre detiene la quota di maggioranza in Steen & Strøm (56.1%) il principale proprietario e gestore di centri commerciali in Scandinavia. È una società di investimenti immobiliari quotata (SIIC) con azioni ammesse alle negoziazioni su Euronext Paris e membro degli indici CAC Next 20, EPRA Euro Zone e GPR 250. Klépierre fa anche parte degli indici etici internazionali – DJSI World and Europe, FTSE4Good, STOXX® Global ESG Leaders, Euronext Vigeo France 20 e World 120 e rientra nella ‘A-list’ del CPD. L’inclusione in questa lista conferma ulteriormente l’impegno del Gruppo a favore di una politica proattiva di sviluppo sostenibile e la sua leadership globale nella lotta contro il cambiamento climatico.

(I-TALICOM)