Mitsubishi Electric sviluppa l’IA di sintesi dei dialoghi, basata sull’elaborazione delle conoscenze

130

TOKYO – Mitsubishi Electric Corporation (TOKYO: 6503) ha annunciato oggi di aver sviluppato una tecnologia di sintesi dei dialoghi basata sulla sua tecnologia di IA Maisart®*; secondo quanto rilevato durante i test preliminari condotti presso un call center Mitsubishi Electric, questa tecnologia è in grado di generare automaticamente riassunti scritti accurati di conversazioni vocali, consentendo quindi agli operatori dei call center di dimezzare approssimativamente il tempo necessario per la preparazione dei report finali dopo le chiamate.

 

Caratteristiche principali

1)Genera automaticamente la trascrizione e dimezza il tempo di preparazione dei report finali
Le trascrizioni dei dialoghi del call center preparate con la tecnologia di riconoscimento vocale convenzionale contengono in genere espressioni irrilevanti, discorsi interrotti ecc.; in questo modo, è difficile per il software generare trascrizioni utili dei dialoghi. Tuttavia, la nuova tecnologia di Mitsubishi Electric  apprende i contesti dei dialoghi per stabilire con precisione i significati, compresi quelli di espressioni colloquiali e semantiche. Quindi, utilizza i dati dei report precedenti per correggere interruzioni dei discorsi, errori grammaticali, scelte lessicali, ecc. per generare frasi naturali complete. Successivamente, estrae le frasi più simili e più brevi dai report precedenti modificati dagli operatori e infine produce una sintesi scritta. Test interni hanno dimostrato che la nuova tecnologia di Mitsubishi Electric non solo riduce drasticamente il volume di testo giapponese, ma circa il 90% del testo è utilizzabile rispetto al 30% circa nel caso della tecnologia convenzionale: in questo modo, gli operatori dei call center impiegano circa la metà del tempo per la preparazione manuale dei report finali

2)Acquisisce progressivamente le correzioni manuali per migliorare in modo graduale la precisione delle correzioni
Quando si ricevono chiamate in cui vengono chieste informazioni su nuovi prodotti, ecc., è difficile generare automaticamente trascrizioni accurate di tali conversazioni, poiché il software convenzionale non è in grado di consultare la cronologia delle chiamate e i report precedenti riguardanti argomenti simili. Per superare questo ostacolo, la nuova tecnologia di IA di Mitsubishi Electric aggiorna costantemente le proprie conoscenze in base ai report modificati di recente: scopre in che modo gli operatori convertono manualmente sintassi scomposta, espressioni colloquiali, omonimi, ecc. in un linguaggio più naturale.

 

Mitsubishi Electric valuterà la sua nuova tecnologia tramite test dimostrativi presso il call center dell’azienda a partire da marzo 2021, con l’obiettivo finale di utilizzarla per generare trascrizioni di conversazioni telefoniche con i clienti in merito a malfunzionamento dei prodotti, richieste di informazioni sui prodotti, ecc.

(I-TALICOM)