Nokia: lotta al COVID-19 con rilevazione termica basata sull’analisi

124

ESPOO – Nokia ha annunciato oggi una soluzione automatizzata di rilevamento ad alta temperatura a contatto zero, progettata per aiutare a individuare potenziali infezioni da COVID-19 in strutture con migliaia di persone. La soluzione di analisi automatizzata Nokia per il controllo degli accessi snellisce e automatizza completamente il processo di identificazione delle persone con temperature elevate e conferma la conformità della maschera, in ambienti di grandi dimensioni con accessi multipli.

 

Sfruttando l’analitica avanzata, un motore di regole aziendali, la gestione centralizzata, l’apprendimento automatico e la connettività onnipresente, la soluzione Nokia riduce drasticamente il costo di rilevamento e garantisce la continuità aziendale e la resilienza della catena di fornitura durante la pandemia. Le organizzazioni possono inoltre espandere la soluzione per supportare altri casi d’uso in corso per proteggere i dipendenti e le risorse dell’edificio, tra cui la sorveglianza predittiva, la manutenzione dei macchinari e le minacce alla sicurezza.

 

Amit Shah, responsabile di Analytics e IoT per Nokia, ha dichiarato: “Sia nelle fabbriche, nei porti, negli uffici, negli aeroporti, nelle scuole o nei centri di screening all’aperto, le reti mission-critical e le soluzioni di automazione digitale svolgono un ruolo di primo piano nel garantire la resilienza delle forniture, la continuità del business e la sicurezza dei lavoratori in tempo reale. La nostra soluzione Nokia Automated Analytics Solution porta dati centralizzati, analisi e un sistema di gestione dell’automazione, consentendo alle grandi organizzazioni di prendere decisioni intelligenti per proteggere le loro persone e le loro strutture durante e in un mondo post-pandemico, nel rispetto della privacy individuale”.

 

La tecnologia utilizza un’architettura aperta e dispone di una ricca suite di analisi con un insieme flessibile di flussi di lavoro e regole di automazione per adattare la soluzione alle esigenze di ogni impresa. L’azienda ha implementato con successo la soluzione in più sedi, incluso il proprio stabilimento di Chennai per monitorare la sicurezza dei dipendenti e prevede di implementare la soluzione per i clienti aziendali in diversi segmenti industriali.

Sudarshan Pitty, responsabile della fabbrica Nokia di Chennai, ha dichiarato: “Quando la fabbrica ha riaperto la produzione e oltre 1.000 dipendenti sono tornati al lavoro, abbiamo rispettato le normative locali per il monitoraggio delle temperature e l’uso delle maschere per ogni singola persona che entra ed esce dal sito. La soluzione di analisi automatizzata Nokia ci ha permesso di garantire la conformità alle normative in modo automatizzato, 24 ore su 24 con zero mancanze in tempo reale. Questa soluzione ci ha permesso di aumentare la disponibilità dei dipendenti riducendo i tempi di attesa nelle code ed eliminando la necessità di assegnare personale aggiuntivo per effettuare controlli manuali”.

 

La soluzione analitica automatizzata Nokia utilizza una telecamera termica per catturare le riprese video ed effettua letture individuali della temperatura (accurate fino a +/- 0,3 gradi Celsius) per ogni persona che entra nel sito di screening. Il motore di analisi elabora rapidamente il video clip per determinare se gli individui richiedono uno screening aggiuntivo o se non sono conformi alle regole di mascheramento. Attraverso il suo approccio di gestione centralizzata, la soluzione attiva il flusso di lavoro operativo scelto da un’istituzione. Se viene rilevata un’irregolarità, viene presentata una visione centralizzata a livello aziendale e viene inviato automaticamente un avviso via SMS o e-mail in tempo reale al personale sul campo per avviare azioni di track-and-trace o di post-rilevazione. L’intero processo si svolge in tempo quasi reale e l’operazione senza personale consente la scalabilità in ambienti molto grandi con migliaia di persone e punti di accesso multipli.

 

Leo Gergs, ABI Research, Research Analyst, ha detto: “La soluzione di analisi automatizzata Nokia per il controllo degli accessi è un ottimo esempio dell’importante ruolo che i fornitori di infrastrutture di rete possono svolgere nella lotta contro la diffusione di una pandemia globale, come Covid-19″. Inoltre, l’architettura modulare consente una facile riprogrammazione della soluzione per utilizzare casi come il monitoraggio del traffico portuale o delle smart city e quindi per rispondere alla sempre crescente domanda di capacità di analisi automatizzata dei dati, che continuerà a crescere in linea con l’ulteriore digitalizzazione aziendale”.

 

I centri di test esterni senza connessione pop-up sono stati un modo comune per completare i test COVID-19. Nokia può sfruttare la sua soluzione di rete wireless privata Nokia Digital Automation Cloud per fornire una connettività esterna senza soluzione di continuità per queste operazioni.

 

Una volta che le preoccupazioni relative a COVID-19 si placano, le organizzazioni possono riadattare la soluzione per supportare altri casi d’uso per proteggere i dipendenti, i visitatori del sito e le strutture, tra cui la sorveglianza predittiva e la manutenzione delle macchine, le minacce alla sicurezza e il rilevamento delle anomalie e l’analisi personalizzata specifica del settore.

 

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)