MILANO – E se la paglia fosse l’alternativa ai mobili di legno? Negli Stati Uniti la CalPlant, un’impresa ha investito 315 milioni di dollari per realizzare un impianto grazie al quale diventerà il primo produttore al mondo di pannelli di fibra a media densità cioè simili per struttura al compensato, largamente usato per produrre mobili e soluzioni di arredo.
I pannelli denominati Mdf (Medium-density fibreboard) tradizionali sono realizzati con fibre di legno pressate e tenute insieme da resina o colla ad alte temperature. Sono prodotti molto resistenti, ma contengono formaldeide. La quantità dipende, naturalmente, da produttore a produttore. Tuttavia, l’impresa californiana CalPlant intende evidenziare la natura green dei suoi componenti. Per questo afferma che grazie all’impianto che sorgerà a Willows, diventerà il primo produttore mondiale su scala commerciale di MDF a base di paglia di riso priva di formaldeide. Lo stabilimento, una volta a regime, è progettato per produrre più di 13 milioni di metri quadrati all’anno.L’impianto in questione si chiama CalPlant I, per realizzarlo sono stati investiti 315 milioni di dollari. Già oggi più di 200mila tonnellate di paglia di riso sono depositate presso il sito per la prima serie di pannelli, pronte a novembre secondo i progetti aziendali.
Il Ceo dell’impresa ha fatto sapere che lo stabilimento avrà una capacità produttiva in grado di soddisfare il 30% della domanda di pannelli MDF della California, garantendo di ridurre del 20% l’uso dell’acqua per le risaie della Valle del Sacramento, nelle cui vicinanze sta sorgendo l’impianto. Questo perché grazie all’impiego industriale, non ci sarà bisogno di inondare i campi per la decomposizione della paglia dopo il raccolto annuale.

(I-TALICOM)