Trend Micro lancia il primo social network dedicato alla security

MILANO – Trend Micro, leader globale di cybersecurity, si contraddistingue da sempre per il suo impegno nel condividere il proprio know how e le proprie competenze tecniche con le organizzazioni e le aziende, con l’obiettivo di fare squadra e rispondere alle minacce cyber criminali in maniera sistemica. A questo proposito, aggiunge un nuovo tassello alla lotta al cybercrime come ecosistema e presenta Trend Micro Community Italy, il primo social network di un vendor dedicato alla security. L’iniziativa è italiana e consentirà alla community Trend Micro di disporre di un ulteriore strumento di aggregazione, condivisione e networking.

“Uno dei punti di forza di Trend Micro è la Smart Protection Network, la rete globale di intelligence e lotta al cybercrime che permette di identificare le minacce e rispondere in tempo reale, costituita da miliardi di sonde sparse in tutto il mondo. Una rete però non deve essere solo tecnica. Crediamo che anche la condivisione di informazioni tra persone e i rapporti umani siano fondamentali per sconfiggere il cybercrime, perché le persone avranno sempre quello spunto in più per inventare qualcosa o pensare in maniera creativa”. Ha dichiarato Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia. “A questo proposito ci è sembrato naturale la creazione di un social network che coinvolga e metta in comunicazione costante la nostra community in Italia e pensiamo che sia un ottimo modo per intensificare la lotta alle minacce informatiche, generando allo stesso tempo valore sia tecnologico che di business”.

 

Trend Micro Community Italy consentirà a ogni utente di avere un proprio profilo sul quale condividere informazioni e postare novità relative a eventuali minacce cyber o progetti. Gli utenti potranno interagire tra di loro attraverso un feed home, commentare, inviare richieste di contatto e messaggi privati, oltre alla possibilità di poter dialogare con gli esperti e accedere al materiale formativo e tecnico di Trend Micro, che invierà anche notifiche agli utenti in caso di attacchi cyber o altre necessità.

“Le communities aziendali si stanno rivelando uno strumento sempre più diffuso ed efficace per il coinvolgimento di utenti, clienti, dipendenti, fornitori, partner ed in generale chiunque interagisca costantemente con i brand. Siamo quindi molto felici ed orgogliosi che una azienda leader e tecnologicamente all’avanguardia come Trend Micro abbia scelto la nostra soluzione di social networking per accogliere e far interagire in un ambiente personalizzato, sicuro e controllato i propri stakeholders”. Ha dichiarato Mariano Pireddu, CEO di Quentral, che ha implementato il servizio SelfCommunity per Trend Micro.

 

L’iscrizione a Trend Micro Community Italy è al momento riservata ai partner Trend Micro. Il social network è disponibile via web e attraverso app IoS e Android.

(I-TALICOM)